27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Ferrari, chi al posto di Montezemolo?

HomeEconomiaFerrari, chi al posto di Montezemolo?

ferrari luca montezemolo conferenza stampa

Sergio Marchionne sta per presentare Fiat Chrysler Automobiles dalla quotazione alla Borsa di New York, e la presentazione riguarderà anche la Ferrari, gioiello, non solo tecnologico, completamente italiano.
E’ il marchio più famoso al mondo, il suo gruppo, la Ferrari SpA, entrò a far parte del gruppo Fiat, nel 1969.

Sul marchio grava ora un dato: sei anni di incapacità di vincere un mondiale, che diventano un’accusa a Montezemolo: pochi dirigenti possono permettersi di rimanere al proprio posto senza successi in tanto tempo così.
Ma chi sostituirà Montezemolo?
Un nome che ha cominciato a circolare con insistenza, che è lo stesso che sta avviando il processo di rinnovamento, è proprio quello di Sergio Marchionne.
Un’assunzione di responsabilità non dettata da desiderio di protagonismo, ma dalla necessità di «gestire», quel marchio nato per essere vincente.

La Ferrari è nel cuore di milioni di tifosi che non possono essere delusi, il loro entusiasmo è prezioso quanto il marchio stesso in una sinergia virtuosa. Marchionne lo sa e il 13 ottobre, dovrà sbarcare allo Stock Exchange di New York (Nyse), la più grande borsa valori del mondo, a bordo di una rossa Ferrari per far vedere che il marchio italiano più famoso al mondo è tutt’altro che morto.

Redazione

09/09/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.