23.1 C
Venezia
sabato 19 Giugno 2021

Fermata temporanea Actv alla Salute: il sindaco Cacciari risponde a Miracco

HomeVenezia cittàFermata temporanea Actv alla Salute: il sindaco Cacciari risponde a Miracco

 

[13/08] Le affermazioni rilasciate dal portavoce del governatore del Veneto, Franco Miracco, che criticano la sosta sperimentale della linea 2 Actv alla Salute, in prossimità  dell’omonima Basilica, "a due passi dalla Punta della Dogana del signor Pinault", non hanno lasciato insensibile Massimo Cacciari.

 Il sindaco ha oggi così risposto: 

"Franco Miracco, che mi conosce da qualche anno, sa benissimo che mi sarei comportato con chiunque avesse ottenuto la concessione di Punta della Dogana esattamente come ho fatto con la Fondazione Pinault. Sulla qualità  dell’esposizione e sul numero dei visitatori vorrei rispondessero adeguatamente i responsabili della fondazione stessa, dal momento che il mio giudizio è, come è noto, quello di un assoluto incompetente a fronte dello storico e critico d’arte Franco Miracco. A me sembrava e sembra stragiusto che si favorisca la visita del massimo numero possibile di persone allo straordinario lavoro di recupero e di riallestimento che è stato fatto a Punta della Dogana in base al progetto di Tadao Ando. O il dottor Miracco ha qualcosa da obiettare sulla qualità  e la competenza del suddetto architetto? Naturalmente il ‘colossale’ e ‘sospetto’ favore alla Fondazione Pinault è limitato al periodo estivo, non prevede per Actv alcun aumento di costi e, a ben vedere, non si tratta nemmeno di un favore particolare, visto che nello spazio attorno a Punta della Dogana vi sono altre mostre (Vedova ad esempio) e padiglioni della Biennale, non scordando la stessa Fondazione Guggenheim. Assicuro Miracco che ogni sosta della linea 2 oltre tale periodo verrà  rigorosamente repressa dalle stesse pattuglie dell’Esercito che sono state messe di recente a ‘mia’ disposizione."

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor