domenica 23 Gennaio 2022
4.9 C
Venezia

Enrico Bertolino al Toniolo “In Medio Stat Virus”

HomeSpettacoloEnrico Bertolino al Toniolo "In Medio Stat Virus"

Sarà Enrico Bertolino, sabato 8 gennaio (ore 21.00) il prossimo protagonista di “È Sempre Una Bella Stagione – I Comici 2021.22” il cartellone del Teatro Toniolo che accende i riflettori sulla comicità d’autore. L’artista milanese porta in scena il suo ultimo spettacolo, In medio stat virus, in cui indossa la triplice veste di comico, narratore ed esperto di comunicazione, tornando a cimentarsi con la formula dell’instant theatre, il format teatrale creato insieme a Luca Bottura e sviluppato con Massimo Navone, in cui narrazione, attualità, umorismo, storia, costume, cronaca, comicità e politica si incontrano su un palcoscenico, modificandosi giorno per giorno in base alle convulsioni dell’attualità.

Enrico Bertolino
IN MEDIO STAT VIRUS
di Enrico Bertolino, Luca Bottura e Massimo Navone
con la collaborazione di Enrico Nocera, Enrico Bettella e Emiliano Carli
con Enrico Bertolino, Roberto di Bitonto, Tiziano Cannas Aghedu
regia Massimo Navone
produzione ITC 2000

La formula dell’instant theatre ha dato vita negli anni a spettacoli sempre diversi, contaminati dalla realtà: elezioni, referendum, pandemie… come nel caso del distant theatre durante i mesi complessi del lockdown. Enrico Bertolino questa volta racconta potenti e impotenti e li infila in un pretesto narrativo che spazia dalla cronaca alla storia, maestra di vita che da sempre lavora in Dad: chi dovrebbe ascoltarla, quasi sempre sta su Tiktok.

Un uomo solo in scena per 75 minuti di “casino organizzato”, insieme a due musicisti tenuti a debita distanza, ché il capocomico è nelle categorie a rischio e, per parafrasare Woody Allen, sa bene che le parole più dolci non sono “Ti amo” ma “È negativo”.

L’accesso agli spazi avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID 19 con obbligo di possesso di Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) come da Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni.

Biglietti
Platea € 25,00 + d.p. – Galleria € 22,00 + d.p. – ridotto abbonati turno B € 20,00
Disponibili alla biglietteria Teatro Toniolo, nei punti vendita online
La biglietteria del teatro è aperta dal martedì alla domenica solo nel pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 19:00. Chiuso il lunedì.

I prossimi appuntamenti di gennaio:

giovedì 13 gennaio 2022

GIOVANNI VERNIA in VERNIA O NON VERNIA

platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno A € 20,00

sabato 29 gennaio 2022

DRUSILLA FOER in ELEGANZISSIMA

platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno B € 20,00

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

“Cucina veneziana? Bangladesh. Negozi? Cinesi. Ma quale nostra ‘economia fiorente’ del turismo?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Ristoranti con cucina veneziana? Cuochi e camerieri Bangladesh. Negozi souvenir? Ancora Bangladesh e/o cinesi. Commesse attività commerciali? Ragazze dell’est Europa, e per piacere non ditemi che i nostri...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate