5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

EMERGENZA SOCIALE | La Fondazione Comunità  Santo Stefano Onlus chiede ai Comuni di rivitalizzare gli oratori

HomeLettereEMERGENZA SOCIALE | La Fondazione Comunità  Santo Stefano Onlus chiede ai Comuni di rivitalizzare gli oratori
la notizia dopo la pubblicità

LETTERE AL GIORNALE | Il tempo delle attese è scaduto, la crisi economica è ormai tramutata in crisi sociale. È forte il richiamo di Bruno Mares, presidente della Fondazione di Comunità  Santo Stefano Onlus, da oltre dieci anni attiva nel territorio del Portogruarese con iniziative rivolte al sociale e alle fasce più deboli della cittadinanza.
Mares chiede ai Comuni e agli enti sovracomunali interventi celeri e incisivi sulla questione sociale, vero e proprio elemento di cardine sucui si avvita una crisi generale gravissima e apparentemente senza vie d’uscita. «Ritengo – spiega – che in attesa di nuovi sbocchi di natura occupazionale, i Comuni comincino a concentrarsi con maggiore forza sui Servizi Sociali e sulla tenuta delle famiglie. Qui, nel Portogruarese, ormai non si contano più le situazioni di disagio giovanile che si sono venute a creare con la crisi economica in atto. A nome di una Onlus locale, qual è la Fondazione Santo Stefano, mi preme di suggerire ai nostri Governanti l’avvio di nuovi interventi che vadano nella direzione della tutela dei più giovani e delle fasce deboli».

A questo riguardo, il presidente Bruno Mares chiede ai Comuni di valorizzare con più energia gli oratori e i centri ricreativi paesani, veri e propri strumenti di aggregazione e di allontanamento dei più giovani dai pericoli della “strada”. «Sono consapevole – dice – che questo mio suggerimento potrebbe apparire una goccia in un mare di problemi, ma sono tuttavia certo che la rivitalizzazione dei centri culturali e dei centri ricreativi possa ridare ai nostri ragazzi quello spirito di comunità  e di aggregazione che da tempo è andato smarrendosi».

Ormai da più di dieci anni la Fondazione presta attenzione alle tematiche legate al mondo del sociale e a quello scolastico. Ne sono esempio le decine di progetti realizzati in accordo con associazioni, scuole e Comuni.
Tra i più rilevanti si segnalano i progetti Stare insieme per…, La biblioteca colorata, Giochiamo con la musica, Musicamondo, ecc, finanziati tramite bando e dedicati agli studenti e alla loro formazione educativa, ludica e creativa.

Fondazione Santo Stefano Onlus
Formalmente costituitasi nel 2000, la Fondazione è definita una “fondazione della comunità  locale”, senza fini di lucro, il cui scopo è quello di dare concretezza ai principi di solidarietà , favorendo la cultura della donazione. La Santo Stefano Onlus opera ad Annone Veneto, Caorle, Cinto Caomaggiore, Concordia Sagittaria, Fossalta di Portogruaro, Gruaro, Portogruaro, Pramaggiore, San Michele al Tagliamento, San Stino di Livenza e Teglio Veneto.
Come opera la Fondazione Santo Stefano Onlus?
Si è costituita con un patrimonio iniziale di un miliardo di lire, messo a disposizione dalla Fondazione di Venezia. Lungo il corso dell’anno la Fondazione raccoglie fondi dalla comunità  locale, utili al finanziamento di progetti presentati di anno in anno da Enti e Associazioni del territorio a seguito di appositi bandi emessi dalla Fondazione stessa.
Tra i vari progetti finanziati negli anni dalla Fondazione spiccano l’Open Sport a Portogruaro, l’iniziativa didattica per le scuole portogruaresi Siamo tutti campioni, il restauro di importanti tele delle Chiese del Veneto Orientale, lo spettacolo teatrale Cuore di cartone, promosso dalle scuole di Gruaro, Cinto Caomaggiore e Pramaggiore e rappresentato al Teatro Russolo di Portogruaro. La Santo Stefano sostiene inoltre le attività  e i vari progetti di natura sociale delle Associazioni di Volontariato del mandamento.

Segreteria della Fondazione
Orario: dal lunedì al venerdì 10-12,30
Via Zappetti, 21/F – Condominio Domusviva (30026) Portogruaro VE
Telefono e fax 0421-72139.
[email protected] / www.fondazionesantostefano.it


[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[24/05/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

G 20 a Venezia: città indifferente o infastidita

G 20 a Venezia: città e cittadini indifferenti o infastiditi, altro che occasione internazionale per mettere in mostra la città. In linea generale l'umore è irritato, gli incassi non sono all'altezza delle aspettative, il continuo sorvolo degli elicotteri, necessari alla sicurezza,...

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...