26.6 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Emergenza criminalità a Noventa Padovana, la Lega Nord propone dei posti di blocco

HomeNotizie VenetoEmergenza criminalità a Noventa Padovana, la Lega Nord propone dei posti di blocco

carabinieri posto blocco

L’alto tasso di criminalità della cittadina in provincia di Padova, ha costretto il primo cittadino, Luigi Alessandro Bisato, assieme ad una Commissione sicurezza, a pensare a misure efficaci per contrastare e cercare di placare, l’ondata di vandalismo e degrado che incombe sul paese.

‘’La situazione è grave, non possiamo nasconderci’’ sentenzia gravemente il sindaco ‘’occorre da parte di tutti gli addetti ai lavori una presa di coscienza del problema per trovare gli opportuni correttivi’’.

La videosorveglianza è la prima tecnica che presto verrà adottata. ‘’Entro la fine del 2014’’, come ha spiegato Bisato, ‘’le telecamere ‘’fotograferanno’’ tutte le targhe delle auto in entrata ed uscita, poi probabilmente toccherà anche ai vicini paesi di Carmin (Pd) e Ponte di Brenta (Pd)’’.

La Lega Nord ha però sottolineato come la videosorveglianza risulti essere un deterrente poco efficace: ‘’É importante, ma a reato ormai compiuto’’. Il coordinatore locale del Carroccio, Marcello Bano, ha allora proposto di istituire dei posti di blocco, di Carabinieri e Polizia, nelle strade d’accesso al paese.

Gli altri membri della Commissione sicurezza però, si sono dichiarati contrari ed il sindaco ha sottolineato: ‘’Noventa non è il Bronx. Schedare tutti quelli che attraversano il nostro territorio e contro ogni regola legata alla privacy’’.

Niente militarizzazione quindi, non ce n’è bisogno e non è nemmeno pensabile in termini di personale. Il comune ha però garantito che da aprile comincerà un servizio di controllo nei parchi pubblici da parte dei ‘’nonni vigili’’ e nelle ore serali, gli agenti della Polizia locale lavoreranno assieme ai Carabinieri.

Non meno importante, la collaborazione tra forze dell’ordine e i cittadini, che dovranno segnalare situazioni sospette e cercare di proteggere i propri beni da sguardi indiscreti.

Redazione

[26/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.