20.3 C
Venezia
martedì 28 Settembre 2021

ELEZIONI | Affluenza in calo ai seggi

HomeNotizie NazionaliELEZIONI | Affluenza in calo ai seggi

In attesa dei primi dati sull'indirizzo dei votanti si può cominciare a 'scrutinare' l'affluenza alle urne e vediamo subito che non è molto buona.
Si tratta di un'affluenza in forte calo che segna un 7,3 in meno per le elezioni Politiche, mentre il dato sale nei seggi in cui si vota per leRegionali. Si tratta di valori di segno opposto, tutti da interpretare e da contestualizzare, e che hanno bisogno della conferma finale, visto che si vota ancora oggi fino alle 15.
Intanto, però, la situazione è questa. Si verifica un vistoso calo di affluenza, per le Politiche, che alle 22 si accentua ancora di più rispetto alla lieve diminuzione registrata in giornata.
La flessione della gente che va a votare alle 12 era solo dell'1,57 per cento, salita al 2 per cento circa nella rilevazione delle 19.
I dati del Viminale dicono che alle 19 era andato a votare per la Camera il 46,80% degli aventi diritto, quindi con un evidente calo rispetto al 49,21% alla stessa ora delle precedenti elezioni politiche.
A fine giornata, poi, cresce ancora di più il divario tra l'affluenza di questa tornata e la precedente: 55,17 a conteggio quasi ultimato, contro il 62,55 del 2008.
Non sono numeri da accostare immediatamente all' 'indolenza' delle persone, ad esempio va considerato che buona parte dell' Italia è stata flagellata dal maltempo in queste ore. Va considerato che l' Italia sempre più 'anziana' si trovava a votare per la prima volta in pieno inverno, dovendo muoversi con il maltempo, magari con la neve.
Ci sono elementi che si possono ricavare da questi numeri?
Qualcuno si. Del tipo che l'affluenza più bassa influirà  sulle percentuali di voto. Ad esempio perchè l'elettorato anziano, quello che presumibilmente ha fatto più fatica ad uscire di casa per andare a votare, più facilmente appartiene ad un certo quadro politico piuttosto che ad un altro.
Oppure si potrebbe pensare che, ancora di più quest'anno, l'indecisione di molti lascia trasparire un sentimento diffuso di sfiducia.
Un sentimento di delusione che accompagna con difficoltà  una scelta inevitabile.
Si dice che un elettore su dieci abbia deciso all'ultimo momento e può darsi che una buona quota degli indecisi abbia alla fine rinunciato a votare.

Mario Nascimbeni
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[25/02/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor