20.4 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Dnipro – Inter 0-1, risultato europeo importante fuori casa in una partita difficile

HomeCalcioDnipro - Inter 0-1, risultato europeo importante fuori casa in una partita difficile

 Dnipro - Inter 0-1 per l'esordio europeo

Dnipro – Inter 0-1 per l’esordio europeo dei nerazzurri.
Risultato importante fuori casa in una partita difficile ma gestita con grande lucidità.
L’Inter è concreta, resiste agli urti del Dnipro e porta a casa una vittoria più che meritata.
Dnipro, spinto dal pubblico dell’immenso stadio Olimpico di Kiev, che ha messo in campo un bel concetto di calcio pur di sovrastare i nerazzurri. Agonismo, tecnica incerta ma bel repertorio di colpi proibiti, con la condiscendenza di un arbitro chiaramente condizionato dal fattore campo, colpisce duro prima di cominciare a vedere qualche giallo. Addirittura nella stessa azione: ammonizione risparmiata e subito dopo rigore non dato per chiaro fallo di mano volontario di Mazuch in area.
Non importa.
L’Inter europea 2014-2015 ha le idee chiare. Ha imparato la lezione: sa cosa vuol dire soffrire, resistere e soprattutto sa come colpire quando agli avversari si piegano le gambe.

Il gol è di D’Ambrosio a metà ripresa e chiude una gara che non ha offerto un grande spettacolo, ma che ha fornito una prova di solidità e di maturità. Basti pensare al dato: quinta partita su cinque senza subire gol.
Migliore in campo: Vidic, perché ha dato forza alla difesa in modo che l’ingresso di un secondo attaccante (Osvaldo) ha permesso la strategia vincente.

Mazzarri a fine partita: «Nella ripresa abbiamo trovato maggiore scioltezza. La scelta di mandare in campo Osvaldo è nata anche dalla volontà di cercare con forza il successo. La squadra ha dimostrato di essere solida; ha rischiato pochissimo e ha costruito parecchio. L’importante è che tutti si facciano trovare pronti, perché la stagione è lunga e ci sarà spazio per tutti»

Roberto Dal Maschio

19/09/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.