5.7 C
Venezia
giovedì 09 Dicembre 2021

Disordini a Roma, un uomo perde una mano e decine di feriti

HomeCronacaDisordini a Roma, un uomo perde una mano e decine di feriti
la notizia dopo la pubblicità

scontri disordini manifestazione corteo

Sul marciapiede tracce di sangue. Juan Savoleta, peruviano di 47 anni, ha perso una mano. Via Veneto, piazza Barberini e via del Tritone si sono trasformate per lunghi minuti in un campo di battaglia: romani in fuga, turisti barricati negli hotel, negozi sbarrati, strade blindate, strade inaccessibili.
I disordini a Roma hanno provocato questo bollettino che sembra di guerriglia urbana.

Tutto nasce in concomitanza con manifestazione dei movimenti di lotta per la casa, contro l’austerity, il job act. Gli incidenti avvengono quando si manifestano circa 300 teppisti incappucciati. Black bloc ai quali si sono aggiunti per la prima volta i blue bloc, giovani mascherati che indossavano caschi neri e kway azzurri.
Ad un certo momento la confusione era totale perchè alcuni di loro avevano addosso le scritte (vere) del Reparto mobile della polizia, altri ne riportavano delle imitazioni.

I Black bloc incappucciati si sono materializzati poco dopo la partenza del corteo dall’«acampada» di Porta Pia. L’obiettivo era quello di assediare i ministeri. Prima quello dell’Economia in via XX Settembre bersagliato con frutta, uova, ortaggi, oltre a bottiglie che sono state riservate anche ai fotografi.

Il corteo — 5 mila persone per le forze dell’ordine, 20 mila per gli organizzatori — è salito fin davanti all’Hotel Majestic, «prigione» per i turisti terrorizzati affacciati alle finestre.

La guerriglia è così scoppiata. Battaglia con lanci di maxi petardi e razzi a scoppio ritardato che hanno provocato ustioni a otto dei 20 uomini delle forze dell’ordine feriti negli scontri.

Quindici manifestanti sono finiti in ospedale, ma sono di più in qualnto al pronto soccorso in molti hanno rinunciato ad andare o si sono presentati dopo molte ore per non essere identificati.

Il peruviano che ha perso una mano – lasciando letteralmente le dita per strada – secondo i parenti vendeva panini alla manifestazione, mentre per la polizia ha precedenti, e lo scoppio sarebbe avvenuto mentre raccoglieva una di quelle trappole esplosive.

Redazione

[13/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Rapina in villa sul Terraglio pistole in pugno, minacciata bambina

Rapina odiosa a Mogliano, domenica sera. Sono circa le 19 e 30, quando quattro malviventi con passamontagna in faccia, irrompono nella villa sul Terraglio con le pistole in mano. Immobilizzano il proprietario, il petroliere Giancarlo Miotto di 79 anni, la moglie, e non...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...