Disastro Refrontolo, i nomi delle 4 vittime dell’acqua

173

refrontolo treviso disastro festa degli omeni

Disastro Refrontolo, i nomi delle 4 vittime dell’acqua sono stati resi noti. Si tratta di quattro uomini, residenti tutti nel trevigiano, che avevano deciso di partecipare alla sagra del paese accanto al Molinetto della Croda, quattro uomini, portati via dalla furia dell’acqua e del fango mentre partecipavano alla festa ‘Degli Omeni’.

MAURIZIO LOT, 52 anni, operaio di Farra di Soligo, era anche volontario della pro loco di Refrontolo e aveva partecipato lui stesso ad issare il tendone della festa dove è avvenuta la tragedia.

LUCIANO STELLA, 50 anni, di Pieve di Soligo, era gommista. Sposato, padre di due ragazzi, partecipava alla festa con un gruppo di amici che, contrariamente a lui, sono riusciti a salvarsi.

GIANNINO BREDA, 67 anni, ex falegname, di Falzè. Sarebbe uscito poco prima che arrivasse l’onda per controllare la propria auto. Nonostante il tentativo di aggrapparsi ad un albero la corrente l’ha trascinato via.

FABRIZIO BORTOLIN, 48 anni, anche lui alla festa con amici, era padre da poco. E’ stato l’ultimo delle quattro vittime ad essere riconosciuto. La moglie, non sapendo della tragedia, era andata di notte al commissariato di Conegliano per denunciare che il marito non era rientrato a casa.

Redazione

[03/08/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here