25.1 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Dimissioni Orsoni, Zaccariotto: “fatto drammatico per Venezia”

HomeNotizie Venezia e MestreDimissioni Orsoni, Zaccariotto: "fatto drammatico per Venezia"

Dimissioni Orsoni, Zaccariotto

“E’ un fatto drammatico per Venezia e per i suoi cittadini, perché la città rimane senza guida, senza timoniere, in un momento che vede grandi appuntamenti alle porte e un’economia ancora in forte difficoltà”. Queste le parole di Francesca Zaccariotto, Presidente della Provincia di Venezia, a commento delle dimissioni del sindaco di Venezia Giorgio Orsoni, coinvolto nell’inchiesta Mose con l’accusa di finanziamento illecito.

“Il fatto più sconcertante è che il problema non riguarda solo Venezia, bensì la città metropolitana, dunque l’intero territorio – rileva Zaccariotto – E’ davvero assurdo che sia proprio un evento così grave a mettere in luce la superficialità di una legge che, nel subordinare 44 comuni al solo capoluogo, ad un’unica persona, ne condiziona le scelte e la governance. Non è possibile che nel caso in cui, come è avvenuto, si dimetta il primo cittadino della città di Venezia l’intera provincia ne paghi le conseguenze”.

“L’avevamo sostenuto e denunciato in tutte le sedi, e oggi purtroppo la cronaca ci dà ragione – conclude -. E’ inaudito che a partire dal 26 giugno io possa solo amministrare l’ente provinciale, che fin qui ha ben operato e ha i conti a posto, in regime provvisorio, dunque con l’impossibilità di fare scelte, di programmare opere, di portare a termine i programmi, di dare risposte ai cittadini su materie importanti come la sicurezza dell’edilizia scolastica, le strade, l’ambiente”.

Redazione

[13/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.