22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Dibattito Grandi Navi a Venezia: “Devono andare fuori dalla laguna, in un porto esterno”

HomeNotizie Venezia e MestreDibattito Grandi Navi a Venezia: “Devono andare fuori dalla laguna, in un porto esterno”

orsoni sindaco di Venezia

Si è tenuto ieri a Cannareggio, in una sala San Leonardo gremita di gente, un dibattito per parlare dell’onnipresente questione Grandi Navi.
“Devono andare fuori dalla laguna, in un porto esterno” questo il commento dell’ingegnere idraulico Luigi D’Alpaos.

L’esperto e studioso della laguna, fa così sapere al pubblico assiepato, che è contrario alla costruzione di un canale (come il Contorta-Sant’Angelo suggerito dall’Autorità Portuale) esso infatti, non farebbe che portare effetti negativi all’ambiente lagunare.

Ad unirsi all’idea anche i membri del comitato No Grandi Navi-Ambiente Venezia, che all’inizio della riunione hanno mostrato a tutti un documentario realizzato da loro, mostrando gli effetti che potrebbe avere il passaggio di un colosso del mare (nave da 130 tonnellate) in laguna.

Il primo cittadino Giorgio Orsoni, sostenitore degli ambientalisti ha affermato: “Sono le navi che si devono adeguare alla laguna e non il contrario.” Per sottolineare come ciò appena dichiarato sia un principio al quale tiene e come si stia impegnando attivamente, ha quindi proseguito: “Ho preteso che il governo non inserisse il progetto del canale Contorta nella Legge Obiettivo e ho chiesto invece che si faccia un confronto fra tutti i progetti allo stesso stato di avanzamento.”

Molto più polemico l’intervento del senatore Pd, il veneziano Felice Casson, che ha attaccato il Porto e la Save, i “potenti” che pretendono di decidere, quando in verità questa facoltà spetterebbe ai cittadini. Dicendo la propria sull’argomento, ha poi avanzato la proposta di confrontare ancora tutte le alternative messe in campo.

Anche i grillini hanno detto la loro, sostenendo quanto espresso da Casson e riferendo che “Abbiamo presentato due mozioni perché il governo discuta subito di questo argomento (valutare tutte le alternative)”, secondo quanto detto da Marco Da Villa, appartenente al Movimento Cinque Stelle.

Nel frattempo a Roma, il Ministero dell’Ambiente ha ricevuto la richiesta di valutare oltre alla costruzione dei canali, anche dei progetti di edificazione di due terminal passeggeri: in mare e a Marghera.

Alice Bianco

[22/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.