24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

De Rossi e Juan Jesus, squalifica 3 giornate con la prova tv. Squadre faranno ricorso

HomeCalcioDe Rossi e Juan Jesus, squalifica 3 giornate con la prova tv. Squadre faranno ricorso

de rossi roma squalificato

De Rossi e Juan Jesus, condannati attraverso la prova tv, si sono beccati tre giornate di squalifica. Un breve match di pugilato sfuggito all’arbitro Bergonzi, ma non alle telecamere tv.

Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel non ha avuto dubbi: i comportamenti del romanista (pugno al viso di Icardi) e dell’interista (colpo alla schiena di Romagnoli) avevano tutte le caratteristiche per essere puniti. La pensano diversamente le due società, che hanno fatto reclamo, anche se i margini per una riduzione della pena sembrano esigui.

La sanzione costerà (di nuovo) a De Rossi anche la convocazione in nazionale per l’amichevole di domani, contro la Spagna. Non è la prima volta che il romanista incappa nel codice etico di Prandelli e il c.t. aveva già deciso senza attendere la sentenza del giudice sportivo: già da domenica sera aveva escluso De Rossi dalla lista.

Una decisione che – va detto – la Roma non ha gradito, che afferma plausibilmente che rappresenta una forma di condizionamento alla giustizia sportiva rendere pubblico di condannare un giocatore prima della sentenza sulla base della propria autorità.

La Roma non ha gradito, inoltre, alcuni commenti tv, nell’immediatezza, che hanno descritto in modo estremamente negativo il gesto di De Rossi che, secondo i legali giallorossi, non era caratterizzato da violenza ed era valutabile in campo dall’arbitro. Ma questa non è stata l’idea di Tosel. Così De Rossi salterà Napoli, Udinese e Chievo, mentre Juan Jesus non ci sarà contro Torino, Verona e Atalanta.

Si allinea Rudi Garcia: «Dopo la partita con l’Inter ci sono state delle cose che non mi sono piaciute. De Rossi era già stato condannato, ma voglio dire che la tv non mostra tutto. In questa stagione ci sono stati alcuni episodi in cui siamo stati vittime, ma in quel caso non ho visto nessuna prova tv». Probabilmente si riferiva a un colpo, a palla già «passata», di Candreva a Torosidis nell’ultimo derby.

Roberto Dal Maschio

[04/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.