16.3 C
Venezia
martedì 21 Settembre 2021

Cortei e proteste: scontri polizia – no global a Venezia

HomeNotizie Venezia e MestreCortei e proteste: scontri polizia - no global a Venezia

scontri polizia manifestanti corteo protesta

Allarmante il bilancio delle due manifestazioni tenutesi nel pomeriggio di oggi a Venezia: un fermato e una decina di feriti.

Questo l’esito degli scontri avvenuti fra Polizia e centri sociali, che hanno reagito con un corteo tutt’altro che pacifico, al presidio dei militanti di Forza Nuova al Tronchetto (come autorizzato dalla Questura).

Gli agenti in tenuta antisommossa hanno sbarrato l’ingresso del Tronchetto agli appartenenti ai centri sociali, scatenando così il caos.

Devastato il cantiere del tram, lanciati petardi e bombe carta, che nemmeno il centinaio di Carabinieri e altrettanti militari delle Fiamme Gialle, hanno potuto facilmente evitare.

L’unica mossa utilizzata dagli agenti per reagire e placare gli scontri è stato il lancio di lacrimogeni e caricando alcuni tra i no global. Uno di essi è stato fermato dalla Questura, mentre tra i poliziotti circa una decina hanno riportato lievi ferite e contusioni.

Alcuni scontri si erano già tenuti in precedenza all’arrivo dei militanti di destra alla stazione Santa Lucia. I manifestanti di sinistra avevano impedito loro di uscire e sono state poi le forze dell’ordine a procurare al gruppo di Forza Nuova un vaporetto che li portasse al Tronchetto.

Tommaso Cacciari, portavoce dei “Disobbedienti” veneziani ha accusato gli agenti: “Ci hanno sparato addosso una pioggia di lacrimogeni ad altezza d’uomo: alcuni di noi, per questo, hanno ustioni allo stomaco e alla pancia.”

Per diverse ore Venezia è stata irraggiungibile via strada, il traffico infatti è stato interdetto e Piazzale Roma è stato chiuso per alcune ore. Autobus ed auto sono state fatte deviare verso l’isola del Tronchetto.

Alice Bianco

[14/12/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor