COMMENTA QUESTO FATTO
 

striscione insulti tifosi del napoli stadio bologna

Cori verso i tifosi napoletani ben oltre la violenza del ‘tifo razziale’ sono andati in scena mezz’ora prima del calcio d’inizio della partita del Dall’Ara tra Bologna e Napoli

I cori offensivi dei tifosi del Bologna sono stati cantati anche durante il riscaldamento, alla presenza di almeno settemila sostenitori partenopei.

E pensare che “Caruso”, la nota canzone di Lucio Dalla, doveva servire ad introdurre Bologna – Napoli in un clima di serenità. Invece il brano è stato coperto dai cori e dagli insulti.

La canzone è stata suonata dagli altoparlanti per meno di un minuto perché una parte della curva Andrea Costa (che ospita gli ultras rossoblu) ha iniziato a intonare il peggior repertorio degli sfottò da stadio.

“Lavali col fuoco, Vesuvio lavali col fuoco… merda Napoli”, e nel mezzo fischi assordanti verso i tifosi del Napoli, mentre sugli spalti veniva sbandierato lo striscione: “Sarà un piacere quando il Vesuvio farà il suo dovere”.

Roberto Dal Maschio

[19/01/2014]

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here