venerdì 21 Gennaio 2022
7.4 C
Venezia

COREA | I venti di guerra soffiano più forti

HomeMondoCOREA | I venti di guerra soffiano più forti

I satelliti e gli aerei Usa che sorvegliano la Corea del Nord hanno registrato movimenti di missili sulla costa orientale. I missili individuati sarebbero di un tipo capace di raggiungere una gittata tra i 3.500 e i 4 mila chilometri, capaci quindi di raggiungere oltre il Sud e tutto l'arcipelago giapponese anche il territorio americano di Guam. Ma il punto più inquietante riguarda il propellente di questi missili.
I missili sarebbero stati preparati e riforniti di carburante e si tratta di un carburante che quando viene versato nei serbatoiva usato entro 72 ore.
La linea dell'America davanti a queste 'provocazioni' è sempre quella della 'pazienza strategica'. Il presidente Obama ha chiesto ai nordcoreani di mettere fine «all'approccio belligerante», mentre il suo segretario di Stato John Kerry, sbarcato a Seul per rincuorare gli alleati, ha ammonito il Nord che il lancio di un missile sarebbe «una provocazione e un grosso sbaglio: il popolo nordcoreano ha bisogno disperato di cibo, non di missili e guerre. Le relazioni tra Nord e Sud possono migliorare rapidamente se Pyongyang prenderà  le giuste decisioni» ma anche queste parole, se vogliamo, potrebbero essere considerate offensive da una personalità  come quella di Kim Jong-un.

Pyongyang, infatti, va avanti con le minacce: l'ultima è per Tokyo «che potrebbe essere consumata dalle fiamme nucleari».
John Kerry questa mattina andrà  a Pechino per chiedere l'intervento della nuova leadership cinese sull'alleato-cliente Pyongyang. «È chiaro a tutti che non c'è nessun Paese al mondo che abbia relazioni così strette o possibilità  d'impatto sui nordcoreani come la Cina», ha detto.
Intanto, intorno alla città  cinese di confine di Dandong, abitata da oltre due milioni di persone, l'esercito ha condotto l'altro giorno esercitazioni di evacuazione.

paolo pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[13/04/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

Il Mose funziona ma a Venezia si perdono ‘barene’

Nella Laguna di Venezia l'apporto di sedimenti, che permette alle barene (terre semi emerse con sedimenti spugnosi) di tenere il passo con l'innalzamento del livello del mare, avviene prevalentemente durante eventi dell'acqua alta. Se da un lato l'utilizzo del sistema Mose...

“Venezia va rispettata, chiediamo ai veneziani il permesso per vederla”. Lettere

"Venezia va rispettata così come i veneziani...". Il senso di chiedere "permesso" segno implicito di rispetto quando si va in casa d'altri

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Il Comune contesta la cassettina per i libri gratis, Ticozzi: “Da premiare, non sanzionare”

Il Comune di Venezia contesta al bookcrossing l'occupazione di suolo pubblico. Ticozzi: "iniziativa da premiare non da sanzionare".

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...