giovedì 27 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

CONTE RISPONDE A CASSANO | E' Juve – Inter a parole

HomeCalcioCONTE RISPONDE A CASSANO | E' Juve - Inter a parole

CALCIO | La risposta di Conte a Cassano non si è fatta attendere e la polemica tra i due si respira intensa. Ora, chi risponde a chi? Aveva cominciato Cassano o aveva cominciato Conte? Vediamo di ricostruire le tappe della vicenda per capire chi attacca chi.
Siamo a metà  ottobre quando Cassano è ospite da Fabio Fazio e dichiara: «La Juve? L'ho rifiutata tre volte. Lì vogliono soltanto i soldatini; io devoandare dove mi pare. E poi pago io sulla mia pelle».

Conte a inizio novembre ha poi sostenuto una sessione di videochat in cui non nominava mai Cassano e dichiarava: «Noi cerchiamo non solo le doti tecniche, ma anche quelle umane. Se abbiamo una squadra di uomini, allora vinciamo; se dietro c'è un quaquaraquà , un uomo di poca cosa, allora sono i primi che ti fanno affondare: preferiamo lasciarli agli altri».
Lo stesso giorno, alla sera, il d.t. interista Branca rispondeva: «Noi “altri” lo ringraziamo di lasciarci certi tipi di giocatore».

La querelle continua : due giorni fa Cassano, che evidentemente voleva precisare le cose con i giocatori della Juventus, rilascia un'intervista a Pierluigi Pardo per Sportmediaset: «La storia dei soldatini? Io volevo solo dire che alla Juve sono troppo professionisti e professionali, cosa che io non sono stato durante la mia carriera. Non volevo offendere né i giocatori né la società . Se poi Conte ha dichiarato che io sono un quaquaraquà  gli rispondo che tra me e lui il quaquaraquà  non sono di certo io, ma lui. È lui che è squalificato per omessa denuncia, io sono stato squalificato per le cassanate. E se uno squalificato per omessa denuncia viene a parlare a me di moralità , allora è finito il mondo».

Le dichiarazioni non potevano lasciare Conte imperturbato, quindi a distanza di sole poche ore l'allenatore si inalbera: «Leggo con stupore le dichiarazioni rilasciate dal signor Cassano, a seguito delle quali mi trovo costretto a fare alcune precisazioni. In primo luogo, non ho mai proferito il termine moralità , della quale, tra l'altro, sono molto dotato, nonostante la squalifica per omessa denuncia sulla quale ho già  espresso le mie opinioni in passato. Alla domanda su come vengano effettuate le scelte dei giocatori della Juve, ho fatto riferimento all'uomo, inteso come interprete del ruolo di calciatore in maniera professionalmente ineccepibile. Vale a dire: l'impegno, il rispetto delle regole, il rispetto dei ruoli, l'attaccamento al bene comune della squadra. Mi sembra che il signor Cassano nella propria carriera abbia più volte dimostrato sul campo e fuori dal campo, vedi imitazioni di Capello al Real, o le corna mostrate all'arbitro Rosetti ed altri episodi, di non avere i requisisti richiesti dal sottoscritto. Altri aneddoti in tal senso ce li ha raccontati lui stesso nella sua biografia. Ritengo di non dover aggiungere altro, fermo restando che quando uso determinati termini, ne valuto appieno il significato letterale».

Due a uno per Conte? Ma forse è solo fine primo tempo. Il derby continua.

Roberto Dal Maschio
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[16/11/2012]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Ovovia, il Comune di Venezia vuole i danni (video della traversata)

L’Ovovia del Ponte di Calatrava e la sua rimozione: il Comune chiama in causa per danni i progettisti e le imprese costruttrici.

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

“La Venezia svenduta: uno, dieci, cento bar, bnb, uno attaccato all’altro…”. Lettere

In risposta alla lettera: “Non è che chi va fuori non ami più Venezia, è lei che non c’è più”. Rispondo alla Veneziana Doc. Non sono il Frank che ha risposto a Luca. Però devo dirti che hai ragione. Ho 75 anni...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Niente vaporetti senza GP: “La situazione qui a Burano è tragica”. Lettere

Con riferimento all'articolo "Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv", riceviamo e pubblichiamo. La situazione nell’isola di Burano è tragica!! Una parte degli isolani è letteralmente sequestrata in isola. Non è possibile fare un tampone...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...