20.1 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Conte attacca Prandelli, titolo scelto dal mister bianconero

HomeCalcioConte attacca Prandelli, titolo scelto dal mister bianconero

conte juventus arrabbiato grida ai giocatori

Conte aveva attaccato domenica notte Prandelli, e ieri, al momento di ritirare la seconda Panchina d’oro consecutiva (davanti a Montella e Mazzarri) ha confermato tutto il suo fastidio.

«Rimango fermo sulle mie posizioni» dice il tecnico bianconero. Ma cosa aveva detto Conte? Essenzialmente che i ruoli vanno rispettati, e cioè che se Chiellini per il mister bianconero è infortunato – o reduce troppo fresco da un infortunio – non può essere automaticamente convocato dal ct della Nazionale Prandelli.

«Chiellini da tre settimane non gioca — ha detto Conte dopo la vittoria di Milano — venerdì ha ripreso ad allenarsi con un defaticante e l’ho portato a Milano per fargli riassaporare il campo ma, nella mia mente, non c’era il pensiero di utilizzarlo.

Vederlo convocato mi dispiace e mi rammarica, tante volte da parte del c.t. si chiede collaborazione e disponibilità, noi ne diamo tantissima, perché forniamo tanti giocatori, mi aspettavo almeno una mezza chiamata, del tipo ‘‘oh stupido, come sta Giorgio?’’. Ho trovato questo comportamento poco garbato, poco educato. E ora titolate pure che Conte attacca Prandelli».

Conte ha espresso un disappunto condivisibile, ma in molti pensano che i suoi toni siano poco rispettosi verso l’azzurro Nazionale.
Tra l’altro, ciò appare un paradosso: il tecnico juventino ripete spesso che in nazionale, con Arrigo Sacchi che lo ha chiamato otto volte, gli si è «aperta la testa». Dovrebbe quindi ricordarsi cosa significa indossare la maglia azzurra.

Roberto Dal Maschio

[04/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.