19.9 C
Venezia
sabato 18 Settembre 2021

CONDANNA BERLUSCONI | IL REBUS DELLA GRAZIA

HomeNotizie NazionaliCONDANNA BERLUSCONI | IL REBUS DELLA GRAZIA

NOTIZIE ITALIANE | La vicenda Berlusconi non è affatto terminata. Inizia ora la fase di discussione e approfondimento sulla possibile 'grazia' che potrebbe concedere Napolitano.
Ne parlano con forza i sostenitori più vicini di Silvio, in questi giorni definiti «Esercito di Silvio». Tra messaggi e proclami, un'iniziativa concreta dovrebbe partire subito: un presidio permanente davanti al Quirinale, a partire da lunedì, dal quale far partire una petizione per chiedere a Giorgio Napolitano «la concessione immediata» di un provvedimento di clemenza per il leader del centrodestra.
Per quanto il Presidente della Repubblica non si sia mai prestato adipotesi sanatorie, la vicenda potrebbe diventare quantomeno imbarazzante per il Colle. Da una parte migliaia e migliaia di firme che il centrodestra potrebbe raccogliere per il suo leader, dall'altra la “grazia” potrebbe dare un'immagine di un quarto grado di giudizio, tale da smentire e potenzialmente delegittimare la stessa Corte di Cassazione.
Il discorso potrebbe invece essere diverso, forse, per altre forme di salvacondotto più o meno efficaci (un’amnistia o un indulto sono esclusiva competenza del Parlamento) su cui in queste ore si starebbe discutendo nel centrodestra.

Tutte pratiche che tolgono tranquillità  a Napolitano, tanto da indurlo, a tarda sera, a far diramare una nota chiarificatrice: «È la legge a stabilire quali sono i soggetti titolati a presentare la domanda di grazia».

paolo pradolin
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[03/08/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor