20.1 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

‘M’illumino di meno’ anche in Comune

HomeLido di Venezia'M’illumino di meno' anche in Comune

millumino di meno

Luci spente in tutta Italia ed anche a Venezia e in terraferma. Il Comune anche quest’anno ha aderito alla campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico, organizzata dalla trasmissione radio ‘’Caterpillar’’ in onda su Radio 2.

Per dimostrarsi solidali alla proposta, oggi dalle 18:30 alle 18:45, nel territorio comunale verrà spenta l’illuminazione stradale. Piazza San Marco, Piazza Ferretto a Mestre, Piazza Pastrello a Favaro Veneto, Piazza San Giorgio a Chirignago e Piazza Mercato a Marghera, per l’occasione non faranno luce.

Parchi come San Giuliano e l’Albanese a Mestre, faranno altrettanto, così come il Quattro Fontane al Lido.

Iniziativa accolta anche dai Musei Civici veneziani, dopo l’invito di Caterpillar dettato dallo slogan ‘’Spegni lo spreco, accendi la cultura’’, che spinge i musei nazionali ad un’azione simbolica di spegnimento delle luci, sostituendole con quella a Led, che consumano molto meno.

L’Assessore comunale all’Ambiente, Gianfranco Bettin si dice contento dell’iniziativa e consiglia ai cittadini di accogliere nel loro piccolo ambiente casalingo, questa proposta.

Lo scopo dell’iniziativa, arrivata alla sua decima edizione, è quella di promuovere la riduzione del consumo energetico, limitando gli sprechi e producendo energia pulita, ma non solo, anche preferendo la bicicletta o i mezzi pubblici alle auto e diminuendo il consumo di rifiuti, attuando alcune misure come il riciclo e la raccolta differenziata.

Alice Bianco

[14/02/2014]

Riproduzione vietata

(Foto ufficiale dell’iniziativa)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.