0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Complesso Sant’Anna di Castello: lavorare assieme perchè non diventino spazi turistici

HomeLettereComplesso Sant'Anna di Castello: lavorare assieme perchè non diventino spazi turistici
la notizia dopo la pubblicità

sant'anna castello venezia

L’assemblea pubblica del 22 maggio che ha visto riunite al Teatro Salesiani di via Garibaldi il 22 maggio scorso le associazioni Olivolo-Auser, Bochaleri, ItaliaGrecia Venezia, Lillyth, San Piero de Casteo, Calafati, numerosi cittadini a titolo individuale e la partecipazione del Comune con l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Maggioni, della Municipalità di Venezia-Murano-Burano con il vicepresidente Giorgio Tommasi, del Circolo 7 Martiri di Castello del Pd con il segretario Giuliana Domestici ha discusso la proposta avanzata dagli organizzatori di un piano per il recupero e la valorizzazione del complesso di Sant’Anna a Castello esprimendo una prima valutazione positiva sullo spirito e i contenuti del progetto.

Sottolinea però che, una volta conclusa la fase di pura e semplice messa in sicurezza dell’area, è necessario mettere a disposizione della città e dei suoi abitanti gli spazi così recuperati, evitando aumentino quelli a disposizione dell’offerta turistica, già oggi abbondante.

In particolare, lo sforzo dev’essere orientato a creare un luogo dove cultura, artigianato e innovazione coesistano, alimentandosi in un’interazione virtuosa e fungendo allo stesso tempo da polo di aggregazione sociale e di riqualificazione manifatturiera del sestiere di Castello. Perché la residenza si salvaguarda solo creando posti di lavoro stabili e momenti di socializzazione.

Pertanto, una volta restaurato, nel complesso di Sant’Anna dovrebbe trovare posto e spazi per:
attività artigianali tradizionali (remeri, squeraroli, bochaleri, impiraresse, merlettaie)
manifattura additiva, creazione e stampa digitale in 3D (FabLab)
aggregazione giovanile
laboratori di arti, musica, spettacolo
un centro per l’educazione permanente

A conclusione dei lavori l’assessore Alessandro Maggioni ha condiviso quanto emerso dal dibattito e sottolineato come la questione di Sant’Anna si colleghi strettamente alla riqualificazione dell’Arsenale e alla presenza della vicina Biennale, diventando il terzo perno di un unico Progetto Generale per la Città Futura.

Proprio per questo si è impegnato a nominare un funzionario dell’assessorato con funzione di coordinatore per un tavolo di discussione congiunto amministrazione comunale-associazioni del territorio e ad avviare un percorso condiviso che porti, alla chiusura del bilancio preventivo comunale 2015 e quindi per dicembre 2014, all’inserimento dell’avvio dei lavori a Sant’Anna.

L’assemblea si è sciolta delegando a Olivolo-Auser le funzioni di segreteria organizzativa per chiunque, associazione o singolo, voglia partecipare alle fasi successive della discussione.

Invitiamo la cittadinanza a cogliere l’opportunità di tale disponibilità dell’amministrazione comunale e quindi a inserirsi attivamente nel dibattito in corso.

Circolo Auser APS
Università Popolare dell’Età Libera Olivolo
Castello, San Francesco della Vigna 3048/9
30122 Venezia

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...