24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Clarence Seedorf, è il nuovo allenatore del Milan. La sua prima giornata

HomeCalcioClarence Seedorf, è il nuovo allenatore del Milan. La sua prima giornata

seedorf nuovo allenatore del milan la prima giornata

Seedorf è arrivato a Milano, ed è arrivato al Milan, ma in realtà, non se ne era mai andato forse: «Non è un addio ma solo un arrivederci» disse all’epoca Seedorf, quando si allontanò da giocatore ieri. Ma da oggi torna ed è ufficialmente il nuovo allenatore della squadra.

Il Milan non ha una buona classifica, e per questo è stato scelto il cambio di rotta: «I 22 punti del girone di andata ci hanno condotto a prendere decisioni che di solito evitiamo — ha detto ieri l’ad milanista Adriano Galliani —. Invece con il presidente Berlusconi abbiamo deciso di puntare su Clarence. Siamo fiduciosi, dispiace per Allegri ma è il destino di ogni allenatore».

Clarence Seedorf deve gestire un turbinio di emozioni al suo interno: emozionato, entusiasta, voglia di fare, vuole motivare, e via dicendo. Chi ieri lo incrociava nella sua prima giornata da tecnico milanista lo ha descritto poco timoroso di affrontare l’avventura. In dodici ore l’uomo che è nato pronto ha abbracciato tutte le componenti del Milan.

Seedorf si è svegliato presto, poi ha sostenuto la visita d’idoneità, poi è andato ad apporre la sua firma sul contratto in sede. Nel frattempo veniva confermato che era arrivata la deroga dalla Figc che attesta che può allenare in Italia sulla base della sua carriera certificata dalla federazione olandese. Il nuovo allenatore ha ora un contratto che lo legherà ai rossoneri sino al 30 giugno 2016 che gli frutterà 2.5 milioni di euro.

Clarence ha incontrato Barbara per un breve ma cordiale saluto, poi si è intrattenuto con Galliani e i due si sono recati a Milanello. Pranzo con lo staff tecnico, colloquio con Mauro Tassotti, poi il suo primo discorso alla squadra. Occorre motivare, ridare la fiducia a questi uomini che possono e devono avere una classifica diversa.

Il nuovo allenatore del Milan ha poi diretto il suo primo allenamento, con tutte le telecamere pronte a spiare ogni sua minima espressione, pronte a cercare le sfumature sui volti durante il faccia a faccia con Mario Balotelli, che era impegnato nello stretching.

Mario Balotelli è un campione, lo sa lui come lo sa Seedorf. Se lo deve solo ricordare, per questo il dialogo è servito per responsabilizzare, valorizzare, restituire consapevolezza.

Il Milan di Seedorf giocherà con il 4-2-3-1, con il trio Honda-Kakà-Robinho a supporto di Balotelli. De Jong-Montolivo il duo di centrocampo. Il cambio tattico comporterà modifiche nelle strategie di mercato: con due soli centrocampisti utilizzati, l’arrivo di Essien è congelato (Seedorf non ha chiesto altri giocatori nel ruolo). Restano in uscita Vergara, Gabriel (verso la Reggina) e Zaccardo (a cui è interessato il Besiktas).

Roberto Dal Maschio

[17/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.