7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Cinque stelle, più una: collaborazione tra Boscolo Hotel e Diego Rigotti

HomeUncategorizedCinque stelle, più una: collaborazione tra Boscolo Hotel e Diego Rigotti
la notizia dopo la pubblicità

E’ possibile concepire una ristorazione alberghiera che sappia valorizzare un hotel lussuoso e che si affermi contemporaneamente come centro gourmand per Venezia? La risposta è contenuta in una cena, la prima di una serie, che ha visto la cucina de Il Giardino Segreto, ristorante del 5 stelle Boscolo Hotel di Venezia, ospitare Diego Rigotti, trentenne executive chef del Maso Franch di Giovo (TN), che proprio sotto la sua guida ha ottenuto una stella Michelin.

L’iniziativa risponde alla volontà trasformare radicalmente la ristorazione alberghiera di lusso, facendone uno spazio in cui gusto ed eleganza possano dialogare insieme e soprattutto, possano essere accessibili ad una clientela amante della buona cucina.

Lo charme del Boscolo è stato valorizzato da Rigotti in una serie di piatti espressione di una cucina “territoriale”, in cui i sapori sorprendono per carattere e misura, in cui i singoli ingredienti sono perfettamente riconoscibili: su tutti, da assaggiare la “Vacca vecchia “Josè Rosell” al cirmolo, cavoli stufati e spuma di patate alla senape” e “Impressionismo.. Sottobosco”, in cui il dessert si fa bellezza e gusto insieme.

L’evento sarà ripetuto negli altri alberghi del gruppo HCS, società che dallo scorso Aprile gestisce la ristorazione dell’hotel Boscolo di Venezia: dopo la tappa lagunare, Diego Rigotti ed i suoi menù studiati in modo tale da variare per ogni singola città (dove rimarranno in carta per un mese), saranno a Torino e a Bari.

Caterina Vianello

[08/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...
spot

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...
Advertisements

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...