lunedì 17 Gennaio 2022
3.7 C
Venezia

CI DAI UN PASSAGGIO? | Ragazze seducono 57enne e lo derubano

HomeMestre e terrafermaCI DAI UN PASSAGGIO? | Ragazze seducono 57enne e lo derubano

MESTRE | Entra in un locale per mangiare un kebab conosce quattro ragazze dell'Est Europa che gli chiedono un passaggio. Lui dopo insistenze accetta, ma loro lo provocano e gli offrono in cambio delle prestazioni sessuali. Alla fine lui rinuncia ma si accorge che gli è sparita la collana d’oro che aveva al collo.
E’ costato caro ad un 57enne veneziano un gesto di “cortesia” nei confronti di quattro ragazze incontrate in una rivendita di kebab a Mestre mentre l’uomo era in attesa di tornare all’Ospedale dell’Angelo per far visita alla moglie ricoverata.
Mentre era impegnato ad addentare il panino accomodato su un tavolino il 57enne è stato avvicinato da quattro ragazze tra i venti e i trent’anniche gli si erano sedute accanto, le quali, dopo averlo approcciato, gli hanno chiesto la cortesia di essere accompagnate a Marghera. Vinte le resistenze iniziali dell’uomo, che diceva e ribadiva di dover tornare in ospedale dalla moglie, le quattro uscivano con lui dal locale e salivano sulla sua auto e si facevano accompagnare a Ca’ Emiliani.

Prima di scendere a destinazione, però, le 4 donne, molto poco “pie”, avevano convinto il 57enne ad accostare l’auto in una zona appartata offrendogli una prestazione sessuale. Come ha assicurato il cinquantasettenne al personale del Commissariato di Marghera a cui si è rivolto per denunciare il fatto: non c’è stato alcun contatto fisico con le 4 donne malgrado le continue provocazioni e i palpeggi subiti ad opera delle giovani.

Solo in un secondo tempo, ossia quando era finalmente andato dalla moglie, si è accorto di non avere più la collana d’oro al collo. Non gli è rimasto, quindi, che sporgere denuncia al Commissariato di via Cosenz.

Raffaele Rosa
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[10/04/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Scavi nella laguna di Venezia: le posizioni contrapposte

Scavi nella laguna di Venezia: posizioni contrapposte fra Ambientalisti e Corila. Ma alla fine della diatriba l’ultima parola l’avrà il VAS (valutazione d’impatto ambientale) che sugli scavi in laguna ha già espresso e motivato il suo giudizio negativo che collima e...

“So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Lettere

In risposta alla letterea: "Go fato ben a andar via (da Venezia) chea volta e no me dispiaxe proprio”. So venexian de aqua... nato nei anni cinquanta... abito in campagna a Mestre... sì, Mestre per i venexiani... se campagna... anca Mian e...

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...