Chioggia: sparisce borsetta dall’auto con 800 euro. La polizia in poche ore identifica il ladro

119

polizia auto giorno

Accade tutto di pomeriggio: gli agenti della volante di Chioggia erano stati inviati dalla Sala Operativa in calle Padovani, a Chioggia, dove era stato segnalato un furto ai danni di una signora.

Sul posto, la signora raccontava di aver parcheggiato l’auto in strada e di essere scesa dal veicolo per andare ad assistere, come ogni giorno, una bisognosa signora anziana. Al suo ritorno, si era accorta che all’interno dell’autovettura la borsetta era stata rubata da sotto il sedile dove l’aveva nascosta in precedenza, che conteneva, tra l’altro, il portafogli di pelle di colore grigio con all’interno una somma di 800 euro in contanti e i documenti di identità.

Qualche ora più tardi gli stessi agenti in servizio di volante venivano inviati in un bar della medesima calle, in quanto era stato ritrovato il portafogli della vittima all’interno della toilette.

Gli agenti, constatato che l’esercizio commerciale era dotato di un sistema di videosorveglianza con registrazione delle immagini, hanno proceduto all’acquisizione del file relativo all’intervallo orario. Le immagini, pur non riprendendo il momento in cui è stato consumato il reato, hanno consentito ai poliziotti di risalire all’autore del furto.

In particolare, si è potuto notare che un soggetto maschile vestito con jeans di colore blu scuro e una felpa con cappuccio di colore chiaro, alto con capelli corti e barba incolta (immediatamente riconosciuto dai poliziotti del Commissariato di PS di Chioggia), era entrato nel locale e con passo spedito si era diretto in bagno.

Nel frangente, era chiaramente visibile come l’uomo tenesse nella mano destra un portafogli da donna, risultato poi essere il portafogli appena rubato.
Appena un minuto più tardi, lo stesso veniva inquadrato mentre usciva dal bagno senza il portafogli in mano, mentre esce dal bar però, lo si nota mentre dalla tasca destra anteriore dei pantaloni estrae una mazzetta di banconote.

L’uomo, identificato, era un italiano di circa 30 anni, già ben conosciuto alle Forze dell’Ordine di Chioggia per diversi precedenti di polizia a carico, che è stato denunciato per il reato di furto aggravato.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here