martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

CHAMPIONS LEAGUE | Semifinali Spagna – Germania

HomeCalcioCHAMPIONS LEAGUE | Semifinali Spagna - Germania

Saranno una doppia sfida Spagna – Germania o un doppio derby le due semifinali di Champions League che conducono verso lo stadio di Wembley dove quest’anno si giocherà  la sfida che assegnerà  la coppa dalle grandi orecchie. La Juventus ha sbattuto contro il muro di gomma del Bayern Monaco che con lo stesso risultato della gara di andata (2-0 in Germania e anche a Torino) ha archiviato la pratica Quarti di Finale ridimensionando i sogni bianconeri ma soprattutto lanciando un chiaro segnale al calcio italiano.
La squadra di Conte ci ha messo il cuore, ha provato a scalfire un gruppo granitico, un vero panzer tedesco come il Bayern:fisicamente potente, tatticamente perfetto, tecnicamente superlativo ma per andare oltre sarebbe servito qualcosa di più. Buffon con almeno tre interventi degni di tal nome ha evitato un passivo più pesante rispondendo sul campo al Kaiser Beckenbauer. Mandžukić e Pizarro hanno sotterrato nel secondo tempo le speranze di vedere almeno la Juventus uscire dal suo stadio e dalla Champions con un risultato positivo. Onore al merito, alla squadra che ha giocato due finale negli ultimi tre anni, ad un gruppo che non ha solo nei singoli (Robben, Ribery, Lahm) la sua forza ma che può contare sempre su un gruppo di altissimo livello e ad un impianto di gioco rodato.

L’Italia che gioca all’estero, da Ancelotti a Verratti passando per le ex conoscenze Ibra, Lavezzi e Pastore hanno accarezzato il sogno di far fuori il Barcellona nell’altra semifinale di Champions che vedeva l’armata spagnola contro il Psg. La squadra di Ancelotti aveva anche messo il naso in avanti proprio grazie ad un duetto Ibra – Pastore, ma poi, dalla panchina si è alzato Lionel Messi e la musica al NouCamp è cambiata, il Barca ha segnato il gol del pareggio ed ha condotto in porto la partita fino al triplice fischio di chiusura che ne ha sancito la qualificazione.

I sorteggi, dunque, vedono di fronte Real Madrid e Barcellona, Bayern Monaco e Borussia Dortmund. Le ma magnifiche 4 potrebbero scontarsi di due derby fratricida, oppure giocare una doppia sfida Spagna – Germania. La sorpresa, tra le quattro, è senza dubbio il Borussia, ma lo sarebbe stato anche il Malaga, un’altra spagnola, tra l’altro.

Per l’Italia ritenta sarai più fortunato, forse, il prossimo anno. E la Juventus sta già  lavorando per questo.

Raffaele Rosa
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[11/04/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Scavi nella laguna di Venezia: le posizioni contrapposte

Scavi nella laguna di Venezia: posizioni contrapposte fra Ambientalisti e Corila. Ma alla fine della diatriba l’ultima parola l’avrà il VAS (valutazione d’impatto ambientale) che sugli scavi in laguna ha già espresso e motivato il suo giudizio negativo che collima e...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto?

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...