ambulanza carabinieri

E’ ricoverato in gravi condizioni l’uomo che nel territorio del comune di Cencenighe Agordino, nel bellunese, è rimasto dilaniato dall’esplosione di un ordigno

La bomba, di cui al momento no si conoscono dettagli, è stata definita dai carabinieri “molto potente”.

L’uomo è gravemente ustionato al volto mentre l’esplosione gli ha portato via una mano.

La bomba sarebbe esposa mentre la vittima era in una casera con un conoscente per fare alcuni lavori di riordino di attrezzi e legna. In un attimo in cui è rimasto solo è stata sentita l’esplosione e l’amico è corso verso la baita trovando l’uomo ferito ed ha chiamato i soccorsi.

Redazione

[13/01/2014]

Riproduzione vietata

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here