27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Scabbia in ospedale e in un asilo di Noale

HomeCittà Metropolitana di VeneziaScabbia in ospedale e in un asilo di Noale

ospedale di noale venezia

Allarme scabbia a Noale. Prurito continuo e macchioline tra le dita, questi i sintomi registrati su un paziente anziano ricoverato nel reparto lunga degenza dell’ospedale noalese e in questi ultimi giorni anche tra i bambini di uno degli asili della cittadina.

Nei giorni scorsi il dipartimento di igiene e sanità pubblica della Asl 13 ha effettuato degli accertamenti riguardanti il paziente del nosocomio, tenendo sotto controllo la situazione.

L’uomo è stato sottoposto a profilassi ed assieme a lui anche chi l’ha seguito e continua a farlo. Nello stesso reparto infatti, anche tre operatori socio-sanitari hanno contratto gli stessi sintomi.

A lanciare l’allarme venerdì scorso dalla scuola materna “San Giuseppe” è stata invece la stessa dirigente scolastica, Francesca Bonazza. Dei bambini erano rimasti a casa per il manifestarsi di alcuni sintomi della malattia e la dirigente ha così voluto avvertire gli altri genitori.

La patologia, considerata fino a qualche tempo fa pericolosa, ora è trattabile con creme e pomate adeguate, ma dev’essere comunque trattata con attenzione.

Alice Bianco

[31/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.