29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Casa occupata in Campo San Rocco, grossi lavori e restauri per la nuova inquilina

HomeNotizie Venezia e MestreCasa occupata in Campo San Rocco, grossi lavori e restauri per la nuova inquilina

campo san rocco venezia

Questa storia parla di una casa occupata abusivamente. Si tratta di un ampio appartamento che si affaccia su campo San Rocco.
La casa, di proprietà Ater, veniva affittata sul libero mercato, ma appena è rimasta vuota per un po’ di tempo una donna vi si è insediata la primavera scorsa, allacciando tutte le utenze.

A quanto pare la nuova inquilina senza titolo avrebbe dato il via anche a grossi lavori di manutenzione, tanto che i vicini hanno scritto a Prefetto, Regione, Comune e alla stessa Ater, denunciando i rumori e i grossi lavori di ristrutturazione che sarebbero abusivi. Si parla di un restauro da 30-40 mila euro.

L’occupazione della donna, che risulta essere una madre sola con due figli, anche se qualcuno parla di un convivente straniero, è diventata oggetto anche di battaglie in Comune.

Nell’ultima interrogazione del 29 dicembre il consigliere di Municipalità Pietro Bortoluzzi (Fratelli d’Italia) accusa Ca’Farsetti: «Pare che sia stata chiesta e garantita una sorta di impunità agli occupanti, che risulterebbe voluta proprio dall’assessorato competente, per non ben definite motivazioni “sociali”».

«E’ in corso la procedura di sfratto – risponde il presidente dell’Ater Mazzonetto – e stiamo facendo indagini per capire chi abbia dato il permesso al restauro».

Il presidente poi tende una mano alla donna: «A Marghera ci sono appartamenti Erp liberi dove la signora se volesse potrebbe trasferirsi», ma non è detto che la stessa sia interessata ad accettarla.

Redazione

[07/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Il bellissimo e profondo articolo tralascia di proposito di dire se la signora è veneziana, italiana, straniera, zingara, ecc.

  2. se l’Ater assegnasse le case vuote invece di tenerle sfitte per decenni, come molte in tutta Venezia, questo non succederebbe. Meglio occupate e rese vive che lasciate vuote a marcire.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.