Carta di credito strana, arriva la polizia e romeni in fuga: guardie e ladri in Ruga Rialto

Cercano di acquistare uno dei cellulari più costosi, da 1200 euro, con una carta di credito sospetta. E quando arriva la polizia fuggono a gambe levate e scatta l’inseguimento tra la folla a Rialto.

Oggi pomeriggio in un negozio di telefonia a San Polo, nella zona di Rialto, un uomo e una donna di nazionalità romena hanno tentato di acquistare un Iphone Xs con una carta di credito sospetta e i documenti d’identità di una terza persona, ma l’operazione non è andata a buon fine.

Nel negozio è entrato per primo un uomo, di nazionalità romena, d’età tra i 35 e i 40 anni, che ha chiesto all’esercente di acquistare un cellulare Iphone Xs con una carta di credito straniera, senza nemmeno chiederne il prezzo. L’uomo è apparso molto sicuro dell’acquisto, e ha spiegato di voler acquistare il telefono per il cognato, con la carta di credito della sorella, presentando quelli che avrebbero dovuto essere i documenti
d’identità del presunto cognato.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

La carta di credito straniera però è apparsa fin da subito sospetta, tanto che i commessi hanno spiegato al cliente che il circuito non era uno di quelli accettati per gli acquisti, e che occorrevano anche i documenti di chi effettuava l’acquisto. “Vado a prenderli a Piazzale Roma” ha risposto il romeno, che insisteva nell’affermare che con quella carta di credito era già stato acquistato recentemente un altro cellulare.

Fuori dal negozio, altri due uomini e una donna stranieri, insospettabili, ben vestiti (la donna con un Rolex d’oro al polso), attendevano l’amico.

I quattro stranieri si sono momentaneamente appartati lì vicino e, dopo pochi minuti, nel negozio sono arrivati alcuni poliziotti in divisa, che pare fossero già sulle loro tracce del gruppetto.

Mentre gli agenti rivolgevano alcune domande ai commessi, i quattro stranieri sono tornati nei pressi della bottega, ma appena hanno scorto le divise, dall’esterno delle vetrine, sono scappati a gambe levate in direzione Ruga Rialto.

Quattro poliziotti si sono lanciati nel loro inseguimento, ma in men che non si dica gli stranieri avevano fatto perdere le loro tracce, tra le numerose calli della zona realtina, mescolandosi ai turisti.

L’ipotesi è che la carta di credito sospetta, con la quale gli stranieri volevano comprare il costoso cellulare di ultima generazione, fosse clonata, così la cifra sarebbe stata addebitata a qualche ignara vittima.

ULTIME NOTIZIE PUBBLICATE


Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here