COMMENTA QUESTO FATTO
 

Altro che weekend con il morto: la realtà  supera sempre la fantasia. Un carro funebre con il «cliente» a bordo è stato fermato per un controllo ed è risultato che il mezzo di trasporto (perchè questo è) era sprovvisto di assicurazione, e la legge non ammette deroghe. Neanche in una giornata di calura estiva.

Il carro funebre è stato di conseguenza fermato e posto sotto sequestro. E' accaduto sull'autostrada del Brennero ad un mezzo per i trasporti funebri di un'impresa calabrese. Il Mercedes stava trasportando un defunto di 84 anni morto a Bergamo che aveva come destinazione Crotone per i funerali.

I titolari dell'impresa funebre si sono giustificati dicendo che l'assicurazione sul mezzo è troppo costosa per loro che riescono ad organizzare solo una decina di funerali all'anno.

Laura Beggiora
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[19/06/2012]


articolo: CARRO FUNEBRE SENZA ASSICURAZIONE | Sequestrato mezzo con il morto
foto: lavoratori trenitalia licenziati (repertorio)

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here