5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Canal Grande a Venezia, controlli a tappeto da parte dei vigili

HomeNotizie Venezia e MestreCanal Grande a Venezia, controlli a tappeto da parte dei vigili
la notizia dopo la pubblicità

ponte rialto traffico acqueo

Anche in Canal Grande a Venezia sono iniziati i controlli di velocità da parte dei vigili, ma c’è già chi tenta di fare il furbetto.

Per sfuggire ai controlli, infatti, alcuni motoscafisti attraccano per qualche minuto sui pontili di Rialto, facendo scendere un turista che, preso dalla bellezza del posto, scatta alcune foto, poi risale a bordo. In questo modo, formalmente, l’imbarco avviene in un’area vietata al transito e il motoscafo del noleggio o il taxi fuori turno, non può, così, essere sanzionato.

Questo perché il Comune ha, da qualche settimana, emesso un’ordinanza, che vieta ai noleggiatori di transitare sotto il ponte di Rialto fino alle 15, ma di furbi è pieno il mondo ed il trucco per aggirare i controlli è stato servito.

E i vigili cercano di fare di tutto per tenere il traffico sotto controllo, tanto che ieri si è vista anche una pattuglia, che transitava sotto il Ponte di Rialto, munita di telelaser. Questo ha permesso loro di fermare decine di imbarcazioni tra mototopi, diportisti e taxi.

A molti è stata contestata la mancanza del rispetto dei limiti di velocità (5 Km/h per natanti e merci, 7 per i taxi, 11 per i vaporetti), anche se in questo periodo viene chiuso un occhio se si supera di due-tre chilometri il limite, questo a causa dell’effetto della marea e perché molte barche non hanno il tachimetro a bordo.

Le velocità, in ogni caso, grazie ai continui controlli e all’installazione delle telecamere Argos, sono decisamente diminuite, evitando le corse, in particolare notturne, a 14-15 km/h.

La situazione, invece, rimane critica in laguna e nei canali di grande navigazione, dove il moto ondoso è ancora padrone, mettendo a dura prova gli allievi delle barche a vela, ma anche gli atleti del canottaggio.

Redazione

[20/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...