8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Calciomercato Milan, Juve, Inter, a che punto siamo?

HomeCalcioCalciomercato Milan, Juve, Inter, a che punto siamo?
la notizia dopo la pubblicità

Calciomercato Milan, Juve, Inter

L’infortunio di Montolivo complica i piani al Milan, ciò nonostante non sono previsti colpi di mercato per rimpiazzare il ruolo del giocatore.
Galliani e c. prevedono di trattenere a Milanello invece il giovane Cristante e aspettare il pieno recupero del capitano rossonero.
Ma il calciomercato del Milan riserva la sorpresa forse più gradita per i tifosi rossoneri, il riscatto di … Berlusconi. Il presidente nelle tre ore e 40 di vertice tenutosi sabato sera ad Arcore con Adriano Galliani e Filippo Inzaghi ha mostrato grande voglia di tornare a occuparsi in prima persona del Milan.

I piani di Pippo Inzaghi per il Milan sono chiari: i punti fermi sono i terzini della nazionale Abate e De Sciglio. In cima alla lista mancherebbe un difensore centrale e un attaccante. Potrebbe fare le valigie Balotelli dopo il Mondiale, ma le trattative sono top secret al momento.

Appuntamento a cena, intanto, questa sera tra Juventus e Real Madrid, dopo la sfida tra le «Leggende» delle due squadre. Si discute di Morata: il Real non vuole cedere l’attaccante a titolo definitivo, ma punta a guadagnare attraverso un prestito oneroso e vorrebbe inserire una clausola per poter riacquistare il giocatore. E si discute anche di Marcelo e Coentrao per la Juve, Pogba e Vidal per il Real.
La Juve insiste comunque sempre per Guarin, ma ora l’Inter vuole 18 milioni senza Isla come contropartita tecnica.

Per la prima volta il presidente Andrea Agnelli parla anche di bilanci: «Non possiamo eliminare il dogma che vincere è l’unica cosa che conta ma dobbiamo sempre essere realisti e fare i conti con gli altri. Nei prossimi tre anni sarà impossibile colmare il gap con le grandi d’Europa. L’obiettivo è arrivare a fine del triennio 2015-18 con 300 milioni di fatturato, esclusi i proventi Uefa, per essere più vicini».

Questa settimana è previsto un incontro fra la dirigenza nerazzurra e quella del Borussia Mönchengladbach per trattare l’acquisto del centrocampista svizzero Xhaka.

Roberto Dal Maschio

[02/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

“Venezia va rispettata, chiediamo ai veneziani il permesso per vederla”. Lettere

"Venezia va rispettata così come i veneziani...". Il senso di chiedere "permesso" segno implicito di rispetto quando si va in casa d'altri

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Rapina in villa sul Terraglio pistole in pugno, minacciata bambina

Rapina odiosa a Mogliano, domenica sera. Sono circa le 19 e 30, quando quattro malviventi con passamontagna in faccia, irrompono nella villa sul Terraglio con le pistole in mano. Immobilizzano il proprietario, il petroliere Giancarlo Miotto di 79 anni, la moglie, e non...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...