CALCIOMERCATO JUVENTUS | Inter scorretta, parola di Marotta

64

I piani e i progetti per la stagione 2012-2013 potranno già  essere acclarati, forse, ma le schermaglie, anche verbali, tra Juventus e Inter, bè, quelle non finiscono mai. Adesso è la volta di Marotta che pubblicamente si mette a bacchettare Moratti & C. per “aver osato” sondare un giocatore sul quale poggia la longa manus della Juventus. A molti è parso di sentire 'odore di Moggi'.

– ULTIME DI CALCIOMERCATO QUI –


E' il dg Marotta, intervistato per la trattativa 'Verratti' (si dà  ormai per conclusa con il Pescara per il giovane regista) a tirare fuori l'arco e tirare frecce all' Inter: “E' contro le regole effettuare sondaggi per un giocatore in compartecipazione tra noi e il Parma, con cui abbiamo solidi rapporti”.

Il riferimento è a Branca & C. per 'aver osato' sondare il mercato sulla possibilità  di acquistare Giovinco. “Io non capisco come si possano effettuare dei sondaggi per un giocatore che è in compartecipazione tra noi e il Parma” afferma Marotta con decisione “Questo aspetto è vietato anche dai regolamenti”. Non avendo sottomano il libro con i codici della Federazione, diamo per buono che non si può come dice Marotta, e prendiamo anche per buono il suo assunto: Moratti scorretto. Tra l'altro inutilmente, aggiunge il dg juventino, perchè l' Inter non avrebbe molte possibilità  di trattare la 'formica atomica': “Siamo certi che la solidità  dei rapporti che abbiamo con il Parma farà  sì che la situazione di Giovinco possa evolvere in modo positivo”.

Infine, il mercato in uscita secondo Marotta: “Krasic, Melo ed Elia non rientrano nei nostri piani tecnici, ma non vogliamo mica svenderli”.

Roberto Dal Maschio
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[17/06/2012]


articolo: CALCIOMERCATO JUVENTUS | Inter scorretta, parola di Marotta
foto: marotta juventus (repertorio)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here