COMMENTA QUESTO FATTO
 

Il Milan – per il momento – si tiene Robinho e respinge l'ennesimo assalto del Santos che vuole partecipare a questa specie di svendita “saldi per fine stagione”. Non si vede, comunque, dove Galliani investirà  parte di quanto incassato essendo congelate le trattative per Tevez, Dzeko e Van Persie a causa dei costi.

I nomi low cost sono un po' dei 'riciclati'. Si parla di Pazzini, esodato interista, mentre a Filippo Inzaghi è stato offerto di diventare allenatore degli Allievi Nazionali.

Thiago Silva dal ritiro della Seleà§ao olimpica ha tenuto a precisare ieri che: «Il trasferimento a Parigi non è stata decisione mia al cento per cento visto che con il Milan avevo persino rinnovato il contratto. Non me ne sono andato per guadagnare più. Non è stata colpa mia e voglio chiedere scusa ai tifosi del Milan».

Neanche all'Inter sono tutte rose. E arrivato Mudingayi, ma ora si deve procedere con le cessioni. Niente Palmeiras per Julio Cesar, per il portierone del triplete si fa strada l'ipotesi Roma.

Previsto per oggi l'arrivo di Wesley Sneijder, per il quale c'erano stati contatti dell'Anzhi giorni fa.
Neanche l'olandese è ritenuto incedibile e se per lui arriveranno offerte verranno valutate.
Bye a Castaignos, se ne va al Twente per 7,5 milioni.

Roberto Dal Maschio
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[20/07/2012]


articolo: CALCIOMERCATO | Inter e Milan, addio top player
foto: julio cesar inter(repertorio)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here