15.2 C
Venezia
mercoledì 22 Settembre 2021

Burger King ritorna a Venezia: palazzo storico di fronte la stazione

HomeNotizie Venezia e MestreBurger King ritorna a Venezia: palazzo storico di fronte la stazione

burger king a venezia palazzo foscari contarini

I preparativi sono durati mesi in gran silenzio. Pochi ne avevano sentito parlare, ma ora il momento è venuto: riapre a Venezia Burger King.

La nota catena di fast food ritorna nella città storica dopo l’esperienza di campo San Luca, poi ceduta a H & M, e lo fa con un grande salto di qualità: tre piani in palazzo storico con affaccio sul Canal Grande.

La sede del nuovo Burger King di Venezia si trova nel cinquecentesco palazzo Foscari Contarini, di fronte alla stazione.

Il locale, in pratica, si trova ai piedi del ponte degli Scalzi, su tre piani con corte e affaccio sul Canal Grande. Si tratta di un’ulteriore testimonianza di come tutta la zona si stia trasformando in un’area commerciale importante, un’area che dal ponte della Costituzione si è rivitalizzata commercialmente fino alla stazione ferroviaria con negozi e locali.

Qualcuno però in città si interroga sulla compatibilità del fast food in un’allocazione storica veneziana. Su Facebook c’è chi si domanda come sia possibile che sia permesso che un palazzo cinquecentesco, un tempo di proprietà comunale, diventi un locale di hamburger e patatine fritte con impianti di aerazione, frigittrici e tutto ciò che serve a cucinare grandi quantità di panini.

Francesca Chiozzotto

[28/12/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. perchè stupirsi? sono spariti anche i negozi “normali” a favore delle varie porcherie gestite da cinesi e indiani………………..

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor