“Artista” dei graffiti, denunciato: aveva disegnato su una cabina

224

carabinieri mestre sera

Un uomo di 32 anni, ferrarese, è stato denunciato dai Carabinieri di Ariano Polesine dopo che era stato fermato per l’ultima sua ‘performance’: il graffitaro è stato bloccato dopo aver imbrattato una cabina dell’Enel con un suo disegno, apponendo pure la sua firma, una scritta cubitale con la parola ‘brother’.
“L’artista”, se così si può dire, ha ammesso le sue responsabilità spiegando di non riuscire a sopprimere la sua vena creativa. Sul suo cellulare c’erano tutte le sue imprese precedenti documentate.
“Brother”, “artista” di graffiti ferrarese, non solo non si è dichiarato pentito per quanto fatto, ritenendola un’opera artistica, ma teneva al ‘book’ sul cellulare con orgoglio per tutte le sue “opere” precedenti.

Redazione

[31/07/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here