Boy scout morto a Padova, trovato senza vita dentro al suo sacco a pelo

ultima modifica: 20/04/2014 ore 09:16

131

boy scout morto soccorsi montagna

Mattia Monesi, boy scout di 18 anni, è stato trovato morto ieri mattina dentro al suo sacco a pelo. Il giovane, di Stiento (Rovigo), partecipava a una gita pasquale sui Colli Euganei, nel Padovano, con una ventina di compagni.

Secondo le prime informazioni, il ragazzo non soffriva di alcuna patologia, ma gli amici hanno raccontato che forse non si sentiva bene, che appariva stanco e non respirava bene.
Ieri mattina, non vedendolo, i compagni l’hanno chiamato, ma lui non ha risposto.
Una volta aperto il suo sacco a pelo sono stati chiamati i soccorsi ma neanche il 118 nulla ha potuto.

L’ultimo gesto di generosità del boy scout morto la vigilia di Pasqua è stata la donazione delle cornee. Ora la Procura di Padova ha aperto un fascicolo, al momento senza indagati, né ipotesi di reato.

Redazione

[20/04/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
"Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here