venerdì 21 Gennaio 2022
-0.4 C
Venezia

BOCCIATA MANOVRA TREMONTI | 1.200 euro a testa di rimborsi Tfr

HomeNotizie NazionaliBOCCIATA MANOVRA TREMONTI | 1.200 euro a testa di rimborsi Tfr

ITALIA | Una «vera e propria bomba sui conti Inps-Inpdap». È questa la valutazione fatta dalla Cgil della sentenza 223/2012 della Corte costituzionale che ha bocciato diverse parti della manovra Tremonti di maggio 2010 perchè violano il principio di eguaglianza tra pubblico e privato, compresa la trattenuta del Tfr per i dipendenti pubblici disciplinata dall’articolo 12 comma 10 (legge 122/2010). Dal 1° gennaio 2011 è scattata una trattenuta a carico del dipendente pubblico pari al 2,5% calcolatosull’80% della retribuzione. Secondo la Cgil la restituzione ai 3milioni e 400mila dipendenti di quanto versato nel 2011 e 2012 vale complessivamente fino a 3,8 miliardi di euro.
Inoltre questa restituzione, così come il mancato introito del 2,50% in più, si traduce in un mancato incasso, in termini contributivi, per l’ex Inpdap, fino a 2 miliardi di euro annui. La Cgil sottolinea che la norma in questione era destinata a produrre economie pari solo a 1 milione nel 2012 e 7 milioni nel 2013.

Stime analoghe vengono fatte dalla Uil-Fpl che ha promosso numerose diffide e ricorsi nei confronti dei datori di lavoro pubblici su tutto il territorio nazionale (43 ricorsi pilota): «Dopo il Tar di Reggio Calabria anche la Consulta ci ha dato ragione – commenta il segretario generale Giovanni Torluccio –. Dal 1° gennaio 2011 le amministrazioni dovranno restituire ai lavoratori le somme illegittimamente trattenute. Ciò riporterebbe nelle tasche del dipendente pubblico di fascia C in media 600 euro all’anno».

Fonti dell’Inps, tuttavia, contestano questa interpretazione. Rivelano che la Ragioneria avrebbe predisposto un parere che farà  rientrare l’allarme lanciato dai sindacati e non prevedono comunque conseguenze sulle casse previdenziali, poiché le somme sarebbero piuttosto in carico al datore di lavoro, in questo caso le singole amministrazioni pubbliche, e per importi ben inferiori.

da Adico (associazione Difesa Consumatori)
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[14/10/2012]


titolo: BOCCIATA MANOVRA TREMONTI | 1.200 euro a testa di rimborsi Tfr
foto: EURO (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Corre per prendere il battello: infarto a bordo, non c’è niente da fare

Corre per prendere il battello, poi per l'imperscrutabile evolversi di quell'equilibrio precario che è lo stato di salute di ognuno, ha un attacco e, purtroppo, muore. Luciano Molin, 67 anni, è deceduto ieri a bordo di un battello dell'Actv. Attorno alle 15 l'uomo,...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

“Venezia va rispettata, chiediamo ai veneziani il permesso per vederla”. Lettere

"Venezia va rispettata così come i veneziani...". Il senso di chiedere "permesso" segno implicito di rispetto quando si va in casa d'altri

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Carnevale di Venezia 2022 “soft”: controlli e niente feste di massa

"Venezia è pronta a ripartire, sarà un Carnevale certamente non di massa, non ci sarà il volo dell'Angelo (il volo dal campanile di San Marco al palco), ma ci saranno tanti controlli. La città ha dimostrato di saper gestire bene la...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....