19.9 C
Venezia
sabato 18 Settembre 2021

BERLUSCONI DELUSO | 'NESSUNO DEI MIEI DEVE CHIEDERE LA GRAZIA'

HomeNotizie NazionaliBERLUSCONI DELUSO | 'NESSUNO DEI MIEI DEVE CHIEDERE LA GRAZIA'

Svolta decisiva nella vicenda della condanna a Silvio Berlusconi: «Non mi passa nemmeno per la testa di chiedere la grazia. Non lo farò io, non lo faranno i miei figli, non lo faranno i miei avvocati. E non chiederò nemmeno i servizi sociali, né i domiciliari. Io continuerò la mia battaglia a testa alta, anche dal carcere se servirà . Non l’avranno vinta».
Pensare che venerdì Berlusconi aveva avuto un lungo colloquio con i suoi legali, con i familiari, con i collaboratori più stretti, e tutti erano orientati ad ammorbidire la posizione di Silvio Berlusconi. Il consiglio degli avvocati sarebbe di accedere ai servizi sociali, perchè se il clima si rasserenasse e il Pd si disponesse ad attendere almeno la fine dei nove mesi di pena prima di decidere sulla sua decadenza da senatore, magari si riuscirebbe a salvare il salvabile, a tutelarlo, a tenere in piedi il governo e assieme l’agibilità  politica del leader del centrodestra.
Ma Berlusconi non ci sta. L'uomo è troppo deluso e amareggiato che vuole vedere solo l'atteggiamento di quel Quirinale dal quale nel Pdl si aspettava di più e dal Pd che non risponde e che, si sta convincendo Berlusconi, porterà  il Paese al voto anticipato presto, forse entro l’anno.

Paolo Pradolin
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[18/08/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor