Barche e canali: a Venezia Gps e Argos

ultimo aggiornamento: 06/10/2013 ore 10:12

109

venezia traffico acqueo barche

L’assessore alla mobilità Ugo Bergamo ha annunciato che dal prossimo novembre le telecamere di Argos saranno attive per il controllo del traffico lungo il Canal Grande e nel resto della Laguna.

Il sistema verrà installato sulle imbarcazioni che, essendo un gps, fornirà tutte le indicazioni sulla velocità direttamente ad Argos. Il costo per ogni apparecchio sarà circa di 70 euro e saranno sborsati direttamente dai proprietari delle imbarcazioni.

I primi ad equipaggiarsene saranno i vaporetti, le gondole e i motoscafi, ma durante l’anno, piano piano, i gps dovranno essere presenti sulle barche da lavoro, quelle private e sui sandoli.

Nel frattempo sono aumentati i controlli da parte dei vigili per i canali di Venezia, portando alcuni scontenti a causa di una moltitudine di multe emesse. A San Girolamo il malcontento si è espresso in forma di graffiti sui muri, con frasi offensive rivolte ai vigili, mentre sui vari social network le foto con le scritte hanno ben presto fatto il giro del web, con molte condivisioni da parte degli utenti.

Al Comune non è rimasto altro che rispondere con una querela contro ignoti, mentre per i post su Facebook arriveranno delle denunce dove Ca’Farsetti si è sentita danneggiata.

Sara Prian

[04/10/2013]

Riproduzione vietata

(foto : proprietà Enzo Pedrocco)

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here