1.2 C
Venezia
martedì 07 Dicembre 2021

Banda di borseggiatrici nomadi bloccate da Polizia Municipale di Venezia

HomeNotizie Venezia e MestreBanda di borseggiatrici nomadi bloccate da Polizia Municipale di Venezia
la notizia dopo la pubblicità

Banda di borseggiatrici nomadi

Il Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Municipale di Venezia ha concluso ieri un’operazione anti borseggio che ha portato all’arresto in flagranza di due sedicenti cittadine croate di 32 e 20 anni – entrambe domiciliate presso un campo nomadi di Bollate (Milano) – e contestualmente alla denuncia a piede libero di una sedicente giovane bosniaca 22 anni e di una sedicente cittadina francese di 30 anni. Per tutte e quattro il reato contestato è quello di furto pluriaggravato in concorso di più persone.

L’impegno della Polizia Municipale, Luciano Marini, si deve ad una azione repressiva pianificata nei dettagli per intercettare una banda di borseggiatrici di etnia rom che da tempo imperversava nel centro storico lagunare.

L’operazione di ieri è iniziata verso le 16, nei pressi dell’imbarcadero “Accademia”, quando tre agenti in borghese hanno individuato le quattro borseggiatrici mentre si aggiravano tra i turisti con fare circospetto, seguendole poi anche sul vaporetto fino allo sbarco, alla fermata di “San Marco linea 1”.

Qui a piedi le donne hanno raggiunto il vicino imbarcadero di “San Marco linea 2” in cui numerosi turisti attendevano l’arrivo del battello. Una cittadina di nazionalità cinese è stata il bersaglio del gruppo, entrato in azione con un’organizzazione operativa di altissima efficacia.
Il suo zaino è stato dapprima “coperto” con una giacca da una delle borseggiatrici, mentre due complici la affiancavano per impedire che i viaggiatori posti lateralmente potessero notare il furto in atto; la quarta complice, copriva le spalle alle colleghe osservando l’eventuale sopraggiungere di operatori di polizia in divisa o in borghese. In pochi secondi il borseggio era compiuto e le quattro donne si allontanavano tentando di uscire dall’imbarcadero.

A quel punto le borseggiatrici sono state immediatamente fermate dagli agenti della Polizia municipale e sottoposte a perquisizione personale con conseguente rinvenimento del portafoglio, contenente 110 euro e vari documenti d’identità; il tutto è stato restituito immediatamente all’ignara turista.

Le due borseggiatrici maggiormente compromesse sotto il profilo dei precedenti di polizia sono state tratte in arresto e custodite nella camera di sicurezza allocata presso il Comando generale a Piazzale Roma.

Redazione

[08/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.