3.2 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Bambino abbandonato in stazione. Il padre per mandarlo in gita sbaglia l’appuntamento

HomeMestre e terrafermaBambino abbandonato in stazione. Il padre per mandarlo in gita sbaglia l'appuntamento
la notizia dopo la pubblicità

rumeno minorenne picchia 14enne

Era rimasto lì alla stazione di Salzano per ben 5 ore in attesa che qualcuno lo venisse a prendere, ma così non è stato. La brutta esperienza è capitata ad un bambino di 9 anni che doveva andare in gita scolastica, ma che è stato lasciato dal padre nella stazione sbagliata.

Il ritrovo con la maestra e compagni, infatti, era previsto giovedì alla stazione di Spinea. Verso le 8 il padre lo fa salire in macchina e, probabilmente a causa di un fraintendimento, lo accompagna alla stazione di Salzano e lascia che sia il figlio ad entrare da solo, senza accompagnarlo alla ricerca della maestra.

Il piccolo, ovviamente, non trova nessuno, né compagni né maestre. Così decide di uscire nuovamente per vedere se almeno il papà era ancora lì, ma nulla; anche il genitore era già salito in macchina per andare al lavoro. Decide così di attendere, ma invano, che qualcuno di sua conoscenza arrivi.

Solo dopo 5 ore, verso le 13, qualcuno finalmente si accorge del bambino e, capendo che il piccolo è impaurito e non sa perché si trova lì, vengono immediatamente chiamati i carabinieri che, prima di riportarlo a casa, lo sfamano.

Sara Prian

[20/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. 2013-11-16=PER PURO CASO ED INSOLITO HO LETTO L’ARTICOLO DEL BAMBINO DI 9 ANNI, LASCIATO IN UNA STAZIONE DI TRENI PURTROPPO SBAGLIATA E CAPITA MALE DAL PADRE. (1)DOMANDO, MA QUESTO BIMBO GRANDICELLO NON AVEVA ANCORA **UN PICCOLO CELLULARE**, VISTO CHE ORMAI SI REGALANO GIA’ DAL BATTESIMO-CRESIMA-COMUNIONE??? (2) SE NON, SIGNIFICA CHE IL PADRE E’ IN PIENA “CRISI ECONONICA E QUINDI TALMENTE SOTTO SRESS DA CAPIR MALE LA STAZIONE”, ANDREBBE AIUTATO ANCHE LUI.(3)MA IL MOTIVO PIU’ IMPORTATANTE CHE MI HA PER L’ENNESIMA VOLTA COLPITO DA VICINO E’ CHE A SEGUITO DELL’INTERVENTO “”DEI FAMOSI CARABINIERI O ALTRE FORZE DELL’ORDINE””, CONSTATATO LA SITUAZIONE PRECARIA DEL BIMBO E ANCHE DEL PADRE, DI LORO INIZIATIVA PERSONALE HANNO PROCEDUTO A **SFAMARE IL BIMBO** CON I PROPRI SOLDI COME SEMPRE E’ SEMPRE SUCCESSO, SENZA RIFLETTERE CHE NON VENGONO MAI RIMBORRSATI, MA OLTRETUTTO SPESSO E VOLENTIERI NON VENGONO ANCHE MAI RINGRAZIATI DA NESSUNO O DAI CITTADINI DOVE AVVIENE IL FATTO..NON PARLIAMO DI EVENTUALI AUTORITA’…EBBENE ANCHE SE IO STO A ROMA, E QUESTE COSE LE HO LETTO MOLTE VOLTE, QUESTA VOLTA VOGLIO IN PRIMA PERSONA “”RINGRAZIARE QUESTI BRAVI CARABINIERI ED ANCHE LE ALTRE FORZE DELL’ORDINE CHE CI CIRCONDONO”” IN QUANTO IN CERTE SITUAZIONI E’ PROPRIO L’ELEMENTO UMANO CHE METTONO FUORI A PRESCENDERE IL LORO LAVORO BUROCRATICO..CI TERREI SE ANCHE I CITTADINI DEL POSTO GLI DICANO UN BEL GRAZIE CON AFFETTO…ORMAI CI RIMANGONO SOLO LORO E GLI ALTRI CHE POSSONO DARE UNA MANO AL CITTADINO, (I POLITICI SONO TROPPO IMPPEGNATI TRA DI LORO)..GRAZIE AI CARABINIERI E ALLE ALTRE FORZE DELL’ORDINE CHE FANNO QUANTO POSSONO…..A NAPOLI PER I RIFIUTI RISCHIOSI SONO DOVUTI ARRIVARE QUELLI “”DELLA FORESTALE””…P.S::NON SONO UN CARABINIERE E NEANCHE DELLE ALTRE FORZE, BENSI’ “UN COMMERCIANTE CON UNA BUONA VISUALE LARGA””..GRAZIE

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...