COMMENTA QUESTO FATTO
 

rumeno minorenne picchia 14enne

Era rimasto lì alla stazione di Salzano per ben 5 ore in attesa che qualcuno lo venisse a prendere, ma così non è stato. La brutta esperienza è capitata ad un bambino di 9 anni che doveva andare in gita scolastica, ma che è stato lasciato dal padre nella stazione sbagliata.

Il ritrovo con la maestra e compagni, infatti, era previsto giovedì alla stazione di Spinea. Verso le 8 il padre lo fa salire in macchina e, probabilmente a causa di un fraintendimento, lo accompagna alla stazione di Salzano e lascia che sia il figlio ad entrare da solo, senza accompagnarlo alla ricerca della maestra.

Il piccolo, ovviamente, non trova nessuno, né compagni né maestre. Così decide di uscire nuovamente per vedere se almeno il papà era ancora lì, ma nulla; anche il genitore era già salito in macchina per andare al lavoro. Decide così di attendere, ma invano, che qualcuno di sua conoscenza arrivi.

Solo dopo 5 ore, verso le 13, qualcuno finalmente si accorge del bambino e, capendo che il piccolo è impaurito e non sa perché si trova lì, vengono immediatamente chiamati i carabinieri che, prima di riportarlo a casa, lo sfamano.

Sara Prian

[20/10/2013]

Riproduzione vietata

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

  1. 2013-11-16=PER PURO CASO ED INSOLITO HO LETTO L’ARTICOLO DEL BAMBINO DI 9 ANNI, LASCIATO IN UNA STAZIONE DI TRENI PURTROPPO SBAGLIATA E CAPITA MALE DAL PADRE. (1)DOMANDO, MA QUESTO BIMBO GRANDICELLO NON AVEVA ANCORA **UN PICCOLO CELLULARE**, VISTO CHE ORMAI SI REGALANO GIA’ DAL BATTESIMO-CRESIMA-COMUNIONE??? (2) SE NON, SIGNIFICA CHE IL PADRE E’ IN PIENA “CRISI ECONONICA E QUINDI TALMENTE SOTTO SRESS DA CAPIR MALE LA STAZIONE”, ANDREBBE AIUTATO ANCHE LUI.(3)MA IL MOTIVO PIU’ IMPORTATANTE CHE MI HA PER L’ENNESIMA VOLTA COLPITO DA VICINO E’ CHE A SEGUITO DELL’INTERVENTO “”DEI FAMOSI CARABINIERI O ALTRE FORZE DELL’ORDINE””, CONSTATATO LA SITUAZIONE PRECARIA DEL BIMBO E ANCHE DEL PADRE, DI LORO INIZIATIVA PERSONALE HANNO PROCEDUTO A **SFAMARE IL BIMBO** CON I PROPRI SOLDI COME SEMPRE E’ SEMPRE SUCCESSO, SENZA RIFLETTERE CHE NON VENGONO MAI RIMBORRSATI, MA OLTRETUTTO SPESSO E VOLENTIERI NON VENGONO ANCHE MAI RINGRAZIATI DA NESSUNO O DAI CITTADINI DOVE AVVIENE IL FATTO..NON PARLIAMO DI EVENTUALI AUTORITA’…EBBENE ANCHE SE IO STO A ROMA, E QUESTE COSE LE HO LETTO MOLTE VOLTE, QUESTA VOLTA VOGLIO IN PRIMA PERSONA “”RINGRAZIARE QUESTI BRAVI CARABINIERI ED ANCHE LE ALTRE FORZE DELL’ORDINE CHE CI CIRCONDONO”” IN QUANTO IN CERTE SITUAZIONI E’ PROPRIO L’ELEMENTO UMANO CHE METTONO FUORI A PRESCENDERE IL LORO LAVORO BUROCRATICO..CI TERREI SE ANCHE I CITTADINI DEL POSTO GLI DICANO UN BEL GRAZIE CON AFFETTO…ORMAI CI RIMANGONO SOLO LORO E GLI ALTRI CHE POSSONO DARE UNA MANO AL CITTADINO, (I POLITICI SONO TROPPO IMPPEGNATI TRA DI LORO)..GRAZIE AI CARABINIERI E ALLE ALTRE FORZE DELL’ORDINE CHE FANNO QUANTO POSSONO…..A NAPOLI PER I RIFIUTI RISCHIOSI SONO DOVUTI ARRIVARE QUELLI “”DELLA FORESTALE””…P.S::NON SONO UN CARABINIERE E NEANCHE DELLE ALTRE FORZE, BENSI’ “UN COMMERCIANTE CON UNA BUONA VISUALE LARGA””..GRAZIE

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here