22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Bambina di 2 anni azzannata al volto da un cane

HomeCronacaBambina di 2 anni azzannata al volto da un cane

Bambina 2 anni azzannata volto da cane

E’ accaduto oggi a Bergamo, al laghetto di Val Canale, nel territorio comunale di Ardesio: una bambina di 2 anni è stata azzannata al volto da un cane.

La piccola è stata ferita dal cane improvvisamente senza che vi fossero elementi premonitori che facessero pensare al peggio.

Secondo la prima ricostruzione degli eventi pare che il cane abbia morsicato la bambina al volto. La piccola è stata subito soccorsa e trasferita con l’ambulanza della Croce Blu a Piario e poi a Bergamo nel reparto maxillofacciale dell’ospedale Papa Giovanni.

Non sono state rese noto al momento le sue condizioni ne’ il suo stato di gravità.

Redazione

[01/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.