COMMENTA QUESTO FATTO
 

CALCIOMERCATO – MILAN | Se fino a pochi mesi fa, il matrimonio tra Balotelli e il Manchester City pareva esser giunto al capolinea, dopo la recente conquista della Premier League e le ultime prestazioni convincenti da parte dell’ex Inter, hanno convinto Mancini e società  a puntare ancora su SuperMario.
Nonostante tutto è stata una stagione travagliata quella del numero 45 celeste.

Balotelli è stato protagonista in negativo fin dalle prime amichevoli estive, tanto da spingere mister Mancini a dire:“basta, mandatelo via”. Ma si sa, c’è sempre una seconda possibilità  per tutti, anche per il peggior nemico. Al tempo stesso, però, le “possibilità ” avevano già  raggiunto la doppia cifra! Mancini comunque ci ha creduto fortemente, anche quando, durante la stagione, Super Mario, riempiva le testate dei giornali di gossip, anziché quelle sportive.

E' stato a 6 giornate dal termine del campionato, dopo l’ennesima espulsione di Balotelli, durante Arsenal-Manchester City, che il tecnico Mancini aveva gettato la spugna dichiarando: “Balotelli è un bambino, adesso basta. Non crescerà  mai, tantomeno diventerà  un campione continuando così”.

Parole al veleno, le quali hanno spinto SuperMario ad una riflessione e ad un esame di coscienza, che hanno portato il numero 45 celeste a voltare pagina e a calarsi nelle vesti di autentico trascinatore. A tre giornate dalla fine del campionato, Balotelli è stato di fatto decisivo, consegnando 3 punti fondamentali agli uomini di Mancini.

Nelle ultime gare il suo atteggiamento è notevolmente cambiato, tanto da meritarsi gli elogi del tecnico e della società . La maturazione definitiva dell’ormai ex “bad boy”, è avvenuta quando nell’ultimo match di Premier League, Balotelli, subentrato dalla panchina, ha regalato l’assist decisivo ad Auguero, per il goal del 3-2 targato City.

Ora la sessione estiva di mercato pare non interessare più a Super Mario, tra l’altro impegnato negli Europei 2012.
Ma siamo sicuri che dinanzi ad un’offerta consistente Mancini e società  confermerebbero comunque il proprio attaccante?

Sulle tracce del giocatore si è mosso da tempo il Milan, squadra del cuore di Mario. L’unica offerta della società  rossonera pare però essere quella di 20 milioni cash, ritenuti insufficienti dall’entourage inglese.

Il mercato è sempre vivo, ma dovremmo aspettare ancora diversi giorni per capire meglio il futuro di Balotelli. Per ora l’unica certezza rimane quella della volontà  di conferma al Manchester City, con Roberto Mancini felice di far crescere ancora il “ragazzino ribelle” dai piedi fatati.

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Occhio però, il lupo perde il pelo, ma non il vizio…

Salvatore Stella
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[23/05/2012]


articolo: BALOTELLI / Ora vuole restare a Manchester, il Milan però…
foto: Mario Balotelli (repertorio)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here