17.9 C
Venezia
sabato 18 Settembre 2021

AVVOCATESSA SFIGURATA CON L'ACIDO, C'E' UN SOSPETTO

HomeNotizie NazionaliAVVOCATESSA SFIGURATA CON L'ACIDO, C'E' UN SOSPETTO

Le indagini si sono presto rivolte ad una relazione finita male nella storia di Lucia Annibali, 35 anni, avvocato con studio a Urbino, ma soprattutto vittima di un'aggressione con l'acido che le ha sfigurato il viso e che potrebbe averle rovinato la vista per sempre.
Le indagini dei carabinieri si sono indirizzate verso un 'ex', che avrebbe continuato a tormentarla e che sarebbe addirittura arrivato ad ingaggiare un sicario. Una specie di killer che l’altra sera siè introdotto nell’appartamento dell’avvocatessa, a Pesaro, e appena la donna ha aperto la porta le ha rovesciato addosso un contenitore di acido sfigurandole il volto.
Lui, il mandante, se i sospetti venissero confermati, stava giocando a calcio. Alibi perfetto. Ma se i fatti ricostruiti dai carabinieri e dal pm Monica Garulli saranno questi, sarà  un ennesimo caso di violenza verso una donna che non è riuscita a tornare a vivere serenamente dopo una storia finita.
Lucia Annibali è tuttora ricoverata in prognosi riservata nel Centro ustionati dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma. Rischia di perdere la vista, e ha ustioni su gran parte del corpo. Il presunto mandante è in stato di fermo nel carcere di Villa Fastiggi con l’accusa di concorso in lesioni volontarie gravissime. Sentito a lungo nella Caserma dei Cc ha negato ogni responsabilità .

paolo pradolin
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[18/04/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor