19.9 C
Venezia
sabato 18 Settembre 2021

Attenti a chi suona il campanello: aumentano le truffe di chi vuole vendere qualcosa o offrire servizi

HomeNotizie Venezia e MestreAttenti a chi suona il campanello: aumentano le truffe di chi vuole vendere qualcosa o offrire servizi

anziana derubata in casa

La polizia di Mestre informa che negli ultimi tempi sono giunte segnalazioni da diverse località del Veneto circa diverse modalità di truffe o raggiri messe in campo da malintenzionati che, a vario titolo, suonano alla porta delle abitazioni proponendo l’acquisto di casalinghi, pentole o materassi.

Al prevedibile rifiuto dell’interlocutore, il malintenzionato chiede comunque la firma su un (falso) modulario, giustificando che tale procedura gli serve come attestato da far pervenire alla ditta per attestare il numero di contatti del venditore, anche senza stipula di contratti.

In realtà, la firma viene apposta in calce ad un vero e proprio contratto, che impegna l’inconsapevole acquirente alla fornitura di materiale non richiesto anche per diverse migliaia di Euro.

Le associazioni dei consumatori attive a livello territoriale, avendo la percezione diretta di questo modo di agire, sono a disposizione degli utenti per limitare il danno causato da questo modo disonesto di proporre acquisti.

Redazione

[06/12/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor