18.1 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Arrestati a Mestre 5 ladri albanesi, avevano compiuto numerosi furti in tutto il Veneto

HomeCittà Metropolitana di VeneziaArrestati a Mestre 5 ladri albanesi, avevano compiuto numerosi furti in tutto il Veneto

carabinieri inseguimento notte

Gioielli e denaro la refurtiva trovata nella case di alcuni ladri, che nei mesi scorsi avevano compiuto numerosi furti in tutto il Veneto. I Carabinieri di Latisana (Ud), hanno così arrestato cinque albanesi, nascostisi in un appartamento in zona Cipressina a Mestre.

Buona parte del bottino, la banda lo conservava proprio nello stabile a Mestre, oggetti preziosi e non, che i malviventi avevano rubato nelle rapine, eseguite in particolare nelle zone di Padova e Treviso, lontane dal quartier generale mestrino.

Sulle loro tracce infatti, si sono messi i Carabinieri di Latisana, perché il primo furto grazie al quale sono stati individuati, l’avrebbero commesso in provincia di Pordenone e da quel momento i militari friulani li hanno tenuti d’occhio.

Ad incastrarli un errore compiuto nell’ultimo colpo: avevano rubato un’automobile dotata di Gps, che i Carabinieri hanno seguito. Finora otto i furti messi a segno e con gli oggetti ritrovati, i militari sperano di risalirne ad altri.

La scorsa sera, i Carabinieri hanno atteso che i cinque albanesi si addormentassero, poi sono entrati in casa e li hanno sorpresi. È immediatamente scattata la perquisizione, senza intralcio da parte dei furfanti, che non hanno tentato di reagire.

Il pubblico ministero di Venezia Francesca Crupi ha chiesto la convalida dei fermi e al giudice delle indagini preliminari, Antonio Liguori ha chiesto di firmare un’ordinanza di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata al furto.

Redazione

[24/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.