22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Angelo Sanna, nuovo Questore di Venezia, si è presentato

HomeCittà Metropolitana di VeneziaAngelo Sanna, nuovo Questore di Venezia, si è presentato

questura di venezia questore vincenzio sanna

Il nuovo Questore di Venezia, Angelo Sanna, ha incontrato oggi la stampa.
Appena insediato a Venezia, dopo 3 anni e 9 giorni di reggenza della questura di Vicenza, Sanna ha voluto incontrare le persone che lavorano con lui: “ho visto tanti sorrisi nei poliziotti veneziani e questo lato è positivo perchè rivela che c’è entusiasmo e soddisfazione a fare questo lavoro nonostante i molti problemi”.
Il nuovo Questore si è detto un fautore del ‘gioco di squadra’ che crede nella collaborazione interforze, nonchè sul potere della mediazione in fatto di ordine pubblico. “Il Veneto ha strutture investigative preparatissime e che si parlano fra loro. Questo non è solo importante per noi, ma soprattutto per i cittadini; si può fare meglio e di più con la collaborazione di tutti. Credo nel lavoro di gruppo e questo ha sempre portato buoni risultati” ha dichiarato Sanna.
“Sono qua per lavorare – ha concluso il nuovo questore di Venezia – e lavoare con umiltà e con toni bassi in sintonia con la delicatezza e la sensibilità di questa città per la quale spero di dare il mio contributo per valorizzarla: lo merita perchè sono italiano e perchè e la più bella città del mondo”.
Sulla città Sanna ha aggiunto: “Venezia è fantastica, una città all’attenzione del mondo, con i suoi pro e i suoi contro sta vivendo un momento particolare anche sul piano della sicurezza”.
Al dott. Sanna l’augurio di buon lavoro da parte del nostro giornale.

Paolo Pradolin

[02/08/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.