4.8 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

ANDI, MESE DELLA PREVENZIONE | Fino al 20 giugno visite gratuite dal dentista contro il cancro alla bocca

HomeCi occupiamo di...ANDI, MESE DELLA PREVENZIONE | Fino al 20 giugno visite gratuite dal dentista contro il cancro alla bocca
la notizia dopo la pubblicità

NOTIZIE VENEZIA | E’ partita la settima edizione dell’ ”Oral Cancer Day”, la campagna promossa da Andi (Associazione nazionale dentisti italiani) per la prevenzione del cancro orale e realizzata attraverso visite gratuite di controllo presso gli studi dentistici veneziani che aderiscono all’iniziativa. Nel corso della campagna, che durerà  dal 20 maggio al 20 giugno circa 100 dentisti veneziani di Andi effettueranno visite di controllo gratuite per la diagnosi di questa neoplasia. «Basterà  prendere appuntamento con il proprio dentista di fiducia, se aderisce alla campagna, collegarsi al sito www.oralcancerday.it, oppure chiamare il numero verde 800911202 per conoscere la lista dei professionisti disponibili – spiega il presidente di Andi Venezia Stefano Berto – Molti sanno che esistono i tumori maligni della mammella, dell’utero, del polmone o il melanoma e quali siano le condizioni di rischio che vanno evitate, ma il carcinoma del cavo orale è poco conosciuto e la sua prevenzione è poco pubblicizzata sui media . «Tale neoplasia è piuttosto diffusa e negli ultimi decenni non si è registrata una diminuzione della sua incidenza – aggiunge Berto – Circa 500 mila nuovi casi vengono diagnosticati ogni anno nel mondo. In Italia, il carcinoma alla bocca rappresenta circa il 6% di tutti i tumori maligni con circa 13 nuovi casi all’anno ogni 100 mila abitanti». Il che significa che ogni anno vengono colpite da questa malattia tra le 7.000 e le 8.000 persone.
La diagnosi precoce è, dunque, fondamentale, perché garantisce uno standard di sopravvivenza dell'80%: basta un'ispezione di 5 minuti della mucosa orale durante la quale si valuta se c'è la presenza o meno di lesioni sospette. «Nel caso siano presenti – conclude Berto – i pazienti verranno indirizzati per ulteriori accertamenti a centri specifici». Sono le donne le più colpite dal cancro alla bocca: l’abitudine al fumo e quella al consumo di alcolici hanno creato un mix esplosivo facendo schizzare l’incidenza di un tumore che un tempo colpiva perlopiù gli uomini. I dati dicono che fumare meno di 15 sigarette aumenta il rischio di ammalarsi di 3-4 volte. Pericoli che crescono di 9-10 volte se se superano le 15 bionde. Ma se, oltre a fumare, si consuma anche alcool, i rischi possono aumentare di 50 – 100 volte.

Redazione
[[email protected]]
Riproduzione Riservata
[20/005/2013]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Ovovia, il Comune di Venezia vuole i danni (video della traversata)

L’Ovovia del Ponte di Calatrava e la sua rimozione: il Comune chiama in causa per danni i progettisti e le imprese costruttrici.

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...