27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Allarme radioattività a Marghera: nessun pericolo dice il Comune

HomeMestre e terrafermaAllarme radioattività a Marghera: nessun pericolo dice il Comune

porto marghera venezia polo industriale

In merito alle notizie che sono state diffuse sulla possibile presenza di radioattività nell’area industriale a Porto Marghera, la Protezione civile del Comune di Venezia ha reso noto che le centraline di un’azienda di Porto Marghera hanno effettivamente rilevato livelli di radioattività anomali. Intervenuti sul posto, i tecnici dei Vigili del Fuoco e di Arpav hanno eseguito immediatamente ulteriori verifiche senza però rilevare più alcuna anomalia.
Al momento sono in corso ulteriori accertamenti per verificare le cause di quanto accaduto. La situazione non desta comunque alcuna preoccupazione per la popolazione ed è, in ogni caso, tenuta costantemente sotto controllo.

A far scattare l’allarme era stata una centralina posta all’esterno di una ditta di via dell’Elettricità, in piena zona industriale, che aveva rilevato un valore più che doppio rispetto al normale, ma comunque non superiore ai limiti di legge. I vigili del fuoco hanno verificato dapprima che nell’azienda non fossero in corso delle lavorazioni. Gli accertamenti sono stati estesi poi a tutta l’area, senza che venisse riscontrato nulla di anomalo. A questo punto la centralina è stata spenta e poi riaccesa, riposizionandosi su livelli normali. L’episodio ha destato molto allarme tra la popolazione della zona.

Redazione

[23/07/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.